Sono stati diffusi prima il poster e poi un trailer per il film Venom diretto da Ruben Fleischer, ispirato all'omonimo personaggio Marvel.

Il film è interpretato da Tom Hardy, Michelle Williams, Riz Ahmed, Scott Haze e Reid Scott.

Sinossi

Venom, il protettore letale, uno dei personaggi Marvel più enigmatici, complessi e tosti arriva sul grande schermo interpretato dall'attore candidato all'Oscar® Tom Hardy.

Chi è Venom?

Secret Wars: Prima apparizione del costume nero
Secret Wars: Prima apparizione del costume nero

Venom è un personaggio che ha alle spalle una lunga storia editoriale, cominciata negli anni '80.

La sua genesi risale alla maxiserie di dodici numeri Secret Wars, durante la quale Spider-Man si trova, insieme a vari altri eroi Marvel, ad affrontare, in un lontano pianeta, un agguerrito numero di super criminali; i due gruppi erano stati radunati da una potente entità aliena, chiamata l'Arcano, allo scopo di conoscere meglio la natura umana.

Rimasto senza costume in seguito a un cruento scontro, Peter Parker trova quello che ritiene una sorta di costume che automaticamente assume la forma desiderata dal suo possessore. Il costume sarà quello che da quel momento in poi verrà definito come il "costume nero".

Successivamente l'arrampicamuri, tornato sulla Terra, scoprirà che in realtà il costume non è un manufatto bensi una creatura simbiotica, che mira a prendere il suo controllo. Sfruttando la debolezza della creatura rispetto alle onde sonore, Parker riesce a liberarsi del costume che ritiene distrutto.

In realtà parte della creatura sopravvive e trova un altro essere umano con il quale entrare in simbiosi, ossia Eddie Brock, un reporter che odia Spider-Man perché è stato smascherato dall'arrampicamuri dopo aver realizzato un falso scoop.

Dalla fusione della creatura aliena con Brock ha origine quindi, nel numero

La copertina di Amazing Spiderman 300, albo dove compare per la prima volta Venom
La copertina di Amazing Spiderman 300, albo dove compare per la prima volta Venom

300 di Amazing Spiderman, scritto da David Michelinie e disegnato da Todd McFarlane, la nemesi chiamata Venom.

Venom ha gli stessi poteri dell'uomo ragno, in più è capace di mutare forma, e di neutralizzare il senso di ragno, che avvisa il tessiragnatele dei pericoli.

Nel corso degli anni '90 saranno molti gli scontri tra i due, e il personaggio sarà protagonista anche di parecchie storie solitarie, passando attraverso diversi allineamenti, da completamente malvagio diventa anche una sorta di perverso giustiziere.

Il costume alieno genererà anche dei "figli", uno dei quali si fonderà con il killer psicopatico Kletus Kasady, assumendo il nome di Carnage, e cambierà anche gli esseri umani con cui fondersi.

Il personaggio è già stato rappresentato al cinema, in Spider-Man 3, diretto da Sam Raimi, viene presentato come un parassita che arriva sulla Terra in un meteorite e s'imbatte casualmente in Peter Parker.  Nottetempo l'alieno ricopre il corpo del giovane che inizialmente non disdegna la simbiosi, sentendosene rinvigorito. Quando Peter si rende conto che la creatura lo sta influenzando negativamente, rendendo esplicite le parti oscure della propria personalità, si separa dall'alieno grazie alla sua vulnerabilità alle onde sonore. Ma l'alieno non muore e riesce a fuggire.

Topher Grace è Venom in Spider-Man 3
Topher Grace è Venom in Spider-Man 3

Successivamente la creatura si fonde con Eddie Brock (interpretato da Topher Grace), che nel film è un fotografo il cui falso scoop era stato smascherato da Parker, diventando appunto Venom, una creatura dotata degli stessi poteri di Spider-Man, di denti acuminati mossa dal desiderio di vendetta di entrambe le sue componenti, aliena e umana. Venom troverà apparentemente la morte, a causa di una delle bombe di Goblin. 

Molti fan all'epoca rimasero insoddisfatti della caratterizzazione del personaggio che fu data nel film , non solo per i tanti cambiamenti rispetto alla versione fumettistica, bensì per lo scarso spazio dato al personaggio, che ha dovuto dividere la scena con l'Uomo Sabbia e il nuovo Green Goblin, apparendo come un personaggio minore, mentre in realtà è stata una delle nemesi più ricorrenti e presenti nelle avventure fumettistiche di Spider-Man dagli anni '90 in poi.

Venom: Lethal Protector - Copertina di Mark Bagley
Venom: Lethal Protector - Copertina di Mark Bagley

In realtà questo è dovuto alla visione "classica" di Raimi, che sicuramente si è formato, come lettore, nel periodo d'oro delle storie di Spider-Man. Venom è stato inserito per accontentare le nuove generazioni, ma non è un personaggio amato da Raimi, al contrario degli altri due, nemesi storiche dell'arrampicamuri sin dai tempi di Stan Lee e Steve Ditko

Il nuovo film è invece chiaramente ispirato alla storyline del personaggio Protettore Letale (Venom: Lethal Protector) una miniserie di sei numeri del 1993, scritta da David Michelinie e disegnata da Mark Bagley e Ron Lim, pubblicata in Italia nella testata Venom nel 1994.

In quell'arco narrativo Brock era protagonista assoluto e, sia pure con un distorto senso della giustizia e uccidendo i criminali, cercava di essere un protettore degli innocenti, arrivando a scontrarsi con Spider-Man per la cruenta modalità con la quale sommava in sé le figure di poliziotto, giudice e boia.