L'Ultimo Baluardo


Vai a pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
Tarshis
Hobbit
Messaggi: 12
MessaggioInviato: Lun 03 Giu 2013 16:52 pm    Oggetto:   

Citazione:
Sogni e sonno non sono simili: possono essere legati, ma sono due cose differenti.


Si, sono due cose differenti, per quanto legate.
Mi riferivo, chiedo scusa per non averlo specificato meglio, al fatto che le due parole si assomigliano troppo come suono, e sono troppo vicine, creando un inciampo nella fluidità della frase.

Citazione:
Non è il narratore che parla, è il pensiero di Amos dinanzi a quello che ha intorno.


Io pensavo fosse la voce narrante, perchè mi ha dato l'impressione di essere "staccata" dai pensieri di Amos, pur essendone ovviamente a conoscenza.
Concordo con te che è inutile discutere sui manuali di scrittura: ce ne sono talmente tanti che non si sa mai a chi dare ascolto.
Meglio farsi le ossa sull'esempio dei Maestri.
E concordo pienamente sul fatto che non si possa spiegare tutto subito, ma che i fatti debbano risaltare in itinere.
Et in Arcadia ego
M.T.
Paladino Guardiano
Messaggi: 2408
MessaggioInviato: Lun 03 Giu 2013 17:17 pm    Oggetto:   

Come "suono" quelle parole si assomigliano, questo è vero, ma serviva per rendere lo stato in cui si trova il protagonista e non volevo usare la parola notte.

So dei manuali, ma preferisco osservare e prendere spunto da autori che sanno il fatto loro di scrittura, Erikson è un esempio, specie nel non dire tutto subito Cool
Tutto il racconto è basato sul punto di vista di Amos: quando non c'è dialogo, sono i suoi pensieri che mostrano fatti avvenuti.
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a I racconti del forum Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore
Vai a pagina Precedente  1, 2

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum