Artigli neri

Sinossi

Questa storia, ancora inedita in Italia, ci mostra la poliedricità narrativa di Robert Howard.  Lo spaccato sembra essere quello del Texas ben noto ad Howard, con un tocco di magia nera, superstizione africana, e misteri della giungla. Alcune parti del racconto ricordano la saga di Breckinridge Elkins scritta dallo stesso autore.

Il protagonista non è il detective Buckley ma la vittima Brill, che suo malgrado rimane stritolato in macchinazioni più grandi di lui.

Pubblicato la prima volta su Strange Detective Stories, Vol. 8, No. 3 (Dicembre 1933).

L'autore

Robert E. Howard (1906-1936) viene considerato il padre dell'heroic fantasy, ma è stato anche un grande scrittore dell'orrore e del romanzo d'avventura. Il suo personaggio di maggior successo è certamente Conan, sul quale ha scritto una ventina di racconti e un romanzo, ai quali sono seguite centinaia di altre avventure apocrife scritte da numerosi autori, fumetti e tre film per il cinema. Ma Howard ha creato anche i cicli di Kull di Valusia e di Salomon Kane, oltre a numerosi racconti western, fantastici, horror. Fisicamente robusto grazie all'allenamento e al body building ma di carattere fragile e introverso, Howard muore suicida a soli trent'anni.

Robert E. Howard, Artigli neri (Black Talons ), Delos Digital, Innsmouth 52, isbn: 9788825417746, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 0,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: