George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di spade


Autore Messaggio
FantasyMagazine
Balrog
Messaggi: 4381
MessaggioInviato: Mer 17 Mag 2017 10:08 am    Oggetto: George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di spade   

George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di spade

George R.R. Martin dice su cosa non saranno i nuovi progetti in corso di sviluppo.



Leggi l'articolo
tygor
Hobbit
Messaggi: 18
Località: milano
MessaggioInviato: Mer 17 Mag 2017 10:08 am    Oggetto: George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di spade   

BASTA !! dico basta a tutta questa energia e tempo solo dedicati da parte di martin alla serie tv , noi lettori credo di non essere il solo vogliamo che concluda la saga ,sono quasi 6 anni che aspettiamo winds of winter. Datti da fare george  personalmente mi interessa solo leggere come  la conclusione di una bellissima saga che hai inventato ma la mia stima di te come scrittore e persona è scaduta da tempo
Manex
Apprendista Stregone
Messaggi: 1291
Località: Milano
MessaggioInviato: Mer 17 Mag 2017 10:40 am    Oggetto: Re: George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di s   

tygor ha scritto:
BASTA !! dico basta a tutta questa energia e tempo solo dedicati da parte di martin alla serie tv , noi lettori credo di non essere il solo vogliamo che concluda la saga ,sono quasi 6 anni che aspettiamo winds of winter. Datti da fare george  personalmente mi interessa solo leggere come  la conclusione di una bellissima saga che hai inventato ma la mia stima di te come scrittore e persona è scaduta da tempo

Leggendo con attenzione l'articolo si evince abbastanza chiaramente che Martin c'entra con gli spinoff di HBO in maniera marginale.
Si parla di altro nell'articolo e meriterebbe un po' di considerazione.
Martina
Eldar
Messaggi: 389
MessaggioInviato: Mer 17 Mag 2017 15:59 pm    Oggetto:   

Citazione:
BASTA !! dico basta a tutta questa energia e tempo solo dedicati da parte di martin alla serie tv , noi lettori credo di non essere il solo vogliamo che concluda la saga ,sono quasi 6 anni che aspettiamo winds of winter. Datti da fare george  personalmente mi interessa solo leggere come  la conclusione di una bellissima saga che hai inventato ma la mia stima di te come scrittore e persona è scaduta da tempo

Dubito fortemente che Martin legga FantasyMagazine - fra l'altro non conosce l'italiano - quindi è inutile rivolgersi direttamente a lui in prima persona su questo forum.

Le energie dedicate alla serie tv, e a eventuali altre serie, sono poche. È dalla quarta stagione che ha smesso di scrivere sceneggiature, credo che ormai Benioff e Weiss procedano in totale autonomia. Quanto agli altri progetti televisivi si è trattato di una manciata di giornate di chiacchiere, il lavoro vero lo stanno facendo altri.
Francamente tutti abbiamo bisogno di staccare un po', io scrivo cose molto più brevi e semplici ma se a volte non mi allontano per fare altro sclero e non scrivo comunque nulla di buono.

Ho citato Wild Cards perché lo stesso Martin ha citato la serie sul blog, è una sua creazione e non può fare a meno di essere eccitato quando si allunga con opere che reputa buone, ma in quel caso ha smesso di scrivere da anni e la gran parte del lavoro di editing lo fa la Snodgrass.

Martin sta scrivendo The Winds of Winter, è la sua occupazione quasi esclusiva da sei anni a questa parte. Non ha ancora finito? Va bene, non ha ancora finito. Voglio leggere la fine delle Cronache del ghiaccio e del fuoco? Certo, è da quanto ho iniziato a leggere il primo romanzo, nel 1999, che voglio sapere come finisce questa storia, ma i semplici desideri non aiutano Martin a scrivere più in fretta.
La mia stima di lui, come scrittore e come persona, rimane alta, e intanto che non posso leggere The Winds of Winter leggo altro. Martin non è l'unico scrittore esistente al mondo. È uno dei miei preferiti, ma esistono così tanti libri da leggere che la scelta non mi manca. Quando arriverà The Winds of Winter lo leggerò e lo commenterò, fino a quel momento non intendo rodermi l'animo aspettandolo come se non potessi vivere senza.
tygor
Hobbit
Messaggi: 18
Località: milano
MessaggioInviato: Gio 18 Mag 2017 11:11 am    Oggetto: George R.R. Martin e le serie successive a Il trono di spade   

x martina : sono d accordo con te che ci siano dei momenti anche lunghi in cui uno scrittore deve prendersi dei momenti di pausa ,ma il ritmo di martin nello scrivere gli ultimi libri della saga con la media di oltre 6 anni a libro circa sono secondo il mio parere esagerati .Ti rendo noto che anche io in questi anni "qualcosa " ho letto non sono certo stato ad aspettare martin , io credo che uno scrittore della sua levatura abbia anche qualche dovere nei confronti dei fan e dei lettori , è l unico degli scrittori di fantasy di mia conoscenza che fa cosi, e quindi la mia stima non è più quella iniziale ,ripeto è solo il mio modesto parere
stefan_marton
Nano
Messaggi: 169
MessaggioInviato: Gio 18 Mag 2017 17:02 pm    Oggetto:   

Martina ha scritto:
Citazione:
BASTA !! dico basta a tutta questa energia e tempo solo dedicati da parte di martin alla serie tv , noi lettori credo di non essere il solo vogliamo che concluda la saga ,sono quasi 6 anni che aspettiamo winds of winter. Datti da fare george  personalmente mi interessa solo leggere come  la conclusione di una bellissima saga che hai inventato ma la mia stima di te come scrittore e persona è scaduta da tempo

Dubito fortemente che Martin legga FantasyMagazine - fra l'altro non conosce l'italiano - quindi è inutile rivolgersi direttamente a lui in prima persona su questo forum.

Le energie dedicate alla serie tv, e a eventuali altre serie, sono poche. È dalla quarta stagione che ha smesso di scrivere sceneggiature, credo che ormai Benioff e Weiss procedano in totale autonomia. Quanto agli altri progetti televisivi si è trattato di una manciata di giornate di chiacchiere, il lavoro vero lo stanno facendo altri.
Francamente tutti abbiamo bisogno di staccare un po', io scrivo cose molto più brevi e semplici ma se a volte non mi allontano per fare altro sclero e non scrivo comunque nulla di buono.

Ho citato Wild Cards perché lo stesso Martin ha citato la serie sul blog, è una sua creazione e non può fare a meno di essere eccitato quando si allunga con opere che reputa buone, ma in quel caso ha smesso di scrivere da anni e la gran parte del lavoro di editing lo fa la Snodgrass.

Martin sta scrivendo The Winds of Winter, è la sua occupazione quasi esclusiva da sei anni a questa parte. Non ha ancora finito? Va bene, non ha ancora finito. Voglio leggere la fine delle Cronache del ghiaccio e del fuoco? Certo, è da quanto ho iniziato a leggere il primo romanzo, nel 1999, che voglio sapere come finisce questa storia, ma i semplici desideri non aiutano Martin a scrivere più in fretta.
La mia stima di lui, come scrittore e come persona, rimane alta, e intanto che non posso leggere The Winds of Winter leggo altro. Martin non è l'unico scrittore esistente al mondo. È uno dei miei preferiti, ma esistono così tanti libri da leggere che la scelta non mi manca. Quando arriverà The Winds of Winter lo leggerò e lo commenterò, fino a quel momento non intendo rodermi l'animo aspettandolo come se non potessi vivere senza.

invece la mia dopo gli ultimi due libri è scesa Razz  dato che sono dei filler fatti per vendere
ormai non penso che martin finirà mai di scrivere molto più probabile dato il fisico e lo stile di vita che abbia un infarto e i detentori dei diritti facciano scrivere ad altri i libri che mancano
ormai ho capito per sapere come va a finire mi basterà guardare la serie tv dato che i produttori hanno già le idee chiare su come concludere la saga
PS : sarebbe interessante approfondire il discorso sulla divergenza tra serie tv e libri e chi copierà da chi
tygor
Hobbit
Messaggi: 18
Località: milano
MessaggioInviato: Ven 19 Mag 2017 10:42 am    Oggetto:   

sono d accordo con te stefan  gli ultimi 2 libri sono esattamente come dici tu ,e questa non sarebbe un altra prova del poco rispetto che ha martin dei suoi milioni di fans ? Aggiungo (parere del tutto personale )che ho la netta impressione che martin non abbia un progetto su come  far procedere o concludere la saga , sembra quasi che la voglia tirare alla lunga per paura di uccidere la sua gallina dalle uova d oro , ci rendiamo conto che in 21 anni ha scritto 5 libri di questa saga ? Allungando sempre di più i tempi , e poi non c è da dimenticare che i lettori con intervalli cosi ampi faticano non poco a ricordare bene fatti e personaggi fondamentali per la storia quando riprendono la lettura dela saga 
Mostra prima i messaggi di:   
   Torna a Indice principale :: Torna a Commenti sulle notizie Tutti i fusi orari sono GMT + 2 ore

Vai a:  
Non puoi inserire nuove discussioni in questo forum
Non puoi rispondere alle discussioni in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum