E' una notizia che gli appassionati di animazione e dei film di Hayao Miyazaki aspettavano da tempo: dal 12 novembre Porco Rosso, il film diretto da Miyazaki nel 1992 per lo Studio Ghibli, arriva finalmente nei cinema italiani dopo diciott'anni d'attesa. Porco Rosso è noto come uno dei migliori film di Miyazaki, una fama basata sul passaparola tra appassionati, visto che il film non è mai stato distribuito in italiano prima d'ora.

Nell'Italia degli anni '20 gli aviatori reduci Prima Guerra Mondiale diventano "pirati del cielo" seminando il terrore attaccando le rotte navali dell'Adriatico. A loro si contrappone un ex compagno d'armi, ora cacciatore di taglie: Marco Pagot, alias Porco Rosso, asso dell’aeronautica militare italiana trasformato misteriosamente in un maiale antropomorfo durante la guerra. Stanchi di essere perennemente inseguiti da questo "giustiziere" a pagamento, decidono di eliminarlo assoldando Donald Curtis, un aviatore americano privo di scrupoli. 

Porco Rosso sarà distribuito da Lucky Red, che alcuni mesi fa ha annunciato l'intenzione di distribuire tutte le opere (principali) dello Studio Ghibli. La prossima uscita sarà The Borrower Arrietty, il film più recente dello Studio recentemente uscito in anteprima al Festival del Cinema di Roma (notizie/13417).

Il film, basato sul romanzo di Mary Norton, è uscito nei cinema giapponesi la scorsa estate per la regia di Hirosmasa Yonebayashi, già capo animazione in Ponyo e de Il castello errante di Howl.

Mary e il fiore della strega al cinema dal 14 al 20 giugno

Arriva per una settimana di proiezione straordinaria l'ultimo film del regista più giovane dello Studio...

Maria Cristina Calabrese, 14/06/2018

Hayao Miyazaki: addio al cinema

Sia intimo che di grande respiro, "Si Alza il Vento" è il racconto di un periodo di grandi cambiamenti nella storia...

Chiara Codecà, 5/09/2013

Il 2013 sarà l’anno dello Studio Ghibli?

La pluripremiata e osannata coppia nipponica di registi d’animazione ha annunciato le prossime uscite...

Maria Cristina Calabrese, 9/01/2013