Ritorna in libreria, in edizione Oscar Mondadori, un classico della letteratura che è più citato che letto, visto che parliamo di I Miracoli di Val Morel, di Dino Buzzati, pubblicato nel 1971 da Garzanti in una piccola tiratura e non più ristampato da allora.

L'uscita del volume sarà l'occasione per una presentazione a Bologna, alla libreria Feltrinelli di piazza Ravegnana 1, sabato 28  gennaio 2012, organizzata da Feltrinelli e Mondadori, in collaborazione con la Nuova Bottega dell’Elefante e BilBOlBul Festival Internazionale di fumetto

All'incontro interverranno critici, scrittori e testimoni che racconteranno il loro Buzzati: il semiologo Daniele Barbieri, Emilio Varrà di Hamelin e Magda Indiveri della Nuova Bottega dell’Elefante.

La sinossi del volume

A quarant'anni dalla sua scomparsa, gli Oscar Mondadori rendono omaggio a Dino Buzzati, una delle voci più nobili della letteratura e del giornalismo italiano, riproponendo "I miracoli di Val Morel", un libro pubblicato nel 1971 e mai più ristampato. Un'opera singolare, espressione dell'infinita fantasia dell'autore, corredata da bellissime immagini a colori e con prefazione di Indro Montanelli e postfazione di Lorenzo Viganò. Ultimo libro pubblicato da Buzzati in vita, "I miracoli di Val Morel" coniuga le due passioni di Buzzati, la scrittura e la pittura, ed è una sorta di repertorio immaginario di ex-voto dedicati a santa Rita da Cascia nella località di Val Morel, in provincia di Belluno, tutti dipinti dall'autore stesso e raccolti nel volume insieme al racconto delle peripezie dell'autore per trovare il fantomatico santuario di santa Rita che si rivelerà infine essere un semplice masso, sul quale i devoti affiggono gli ex-voto.

La quarta di copertina

"Si proponeva di comporre un album di scherzi, e invece ha scritto con il pennello la sua poesia più bella. Vi ha preposto una spiegazione che vorrebb'essere una burla, e che invece è uno dei suoi più magici racconti." Così Indro Montanelli nella prefazione a I miracoli di Val Morel, l'ultimo lavoro di Dino Buzzati, la pagina finale del suo romanzo esistenziale e poetico. "Un racconto in trentanove piccoli capitoli, risolto più con le immagini che con le parole" lo definisce lo stesso Buzzati, che illustra altrettanti miracoli attribuiti, secondo una ben congegnata finzione letteraria, a Santa Rita da Cascia. Una sorta di album personale che raccoglie, rielaborandole, atmosfere della memoria e luoghi dell'anima, fatti vissuti, ascoltati e sognati in oltre sessant'anni di vita: il testamento - umano, artistico e spirituale - di Buzzati, un Buzzati che torna alle proprie radici per dirci che la vita è un miracolo, e solo un miracolo può cambiare il destino.

L'autore

Magda

Zone d'ombra si intrecciano a cupi pensieri. Poi la voce di Magda restituisce il futuro.

Redazione, 8/02/2022

È al cinema La famosa invasione degli orsi in Sicilia

L'incontro dei due talenti visionari Lorenzo Mattotti e Dino Buzzati arriva al cinema.

Emanuele Manco, 8/11/2019

La famosa invasione degli orsi in Sicilia

La famosa invasione degli orsi in Sicilia

Dopo la presentazione al Festival di Cannes e l'uscita nelle sale francesi di alcune settimane fa, sbarca in...

Alessandro Villari, 1/11/2019