Capaci di volare, di sputare fuoco o emettere esalazioni venefiche, divoratori di uomini, selvaggi o, al contrario, alleati degli esseri umani, e immaginati con le forme e le dimensioni più diverse, il campionario di draghi presenti nel nostro immaginario è vastissimo. Ora Marina Lenti propone una nuova visione della creatura fantasy per eccellenza. Dopo aver esplorato per anni la profondità del genere attraverso numerosi saggi, Lenti si mette in gioco con I Ribelli dell’Alianco, una storia di crescita dai toni fiabeschi ma capace di toccare temi importanti quali l’etica della giustizia e le responsabilità personali, con una forte componente animalista.

Il libro è impreziosito dall'illustrazione di copertina di Cliff Wright.

La sinossi

Una sanguinosa lotta è in corso nelle Terre Subordìte.

Per quasi 500 anni i suoi abitanti hanno vissuto pacificamente a stretto contatto con gli esseri che le popolavano fin prima della loro venuta: i draghi. Ma l’usurpatore Sonve I, con atrocità inaudita, sta cercando di eliminare o requisire le affascinanti creature e, mediante un feroce editto, ne ha vietato ogni possesso non regolamentato.

Tuttavia, un’organizzazione ribelle, chiamata Alianco, difende coraggiosamente questi magnifici animali, anche se in una lotta impari, dalle grinfie del tiranno. Non solo combatte per la loro libertà, ma addestra anche i propri affiliati a prendersene cura e a proteggerli, custodendoli in un arcipelago segreto.

Daìr vorrebbe unirsi a quel manipolo di coraggiosi, per realizzare il suo sogno d’infanzia e diventare un Dracagardànto, un guardiano di draghi. Ma riuscirà a superare le sfide della realtà e a salvare gli esseri che ama, oppure sarà costretto a soccombere alle difficoltà e alla tirannia?

I Ribelli dell’Alianco è un romanzo che sfida le convenzioni e che catapulta il lettore in un mondo dove il mito del drago viene rivisitato, rimescolando le carte dell’immaginario.

Preparatevi a innamorarvi ancora una volta di queste creature, in una storia in cui l’inaspettato si fonde con l’incanto.

L'autrice

Già redattrice di FantasyMagazine, Marina Lenti ha pubblicato il manuale ludico Harry Potter a test (Alpha Test, 2007; Runa 2019) e i saggi in volume L’Incantesimo Harry Potter (Delos Books, 2006, vincitore del Premio Italia 2007); La Metafisica di Harry Potter (Camelozampa, 2012) Harry Potter: il cibo come strumento letterario (Runa, 2015) e J.K. Rowling: nel suo mondo di parole (Ares, 2022). Ha pubblicato inoltre il saggio biografico J.K. Rowling: l'incantatrice di 450 milioni di lettori (Ares, 2016) e la biografia romanzata La penna magica di Joanne (Corsare, 2021), rivolta al pubblico dei ragazzi.

In antologia ha pubblicato saggi su Le Fiabe di Beda il Bardo (Potterologia, Camelozampa, 2011), su L'Ultimo Elfo (Il Fantastico nella Letteratura per ragazzi, Runa, 2016), su Lo Hobbit (Hobbitologia, Camelozampa, 2016), su Spiderwick – Le Cronache (L'ombra del cattivo, Centoautori, 2020) e su La Storia Infinita (Lo splendore del drago, Runa, 2022), oltre a una favola intitolata Coraggiosa, che ha per protagonista una gattina (Code di Stampa, La Gru, 2011).

In qualità di continuity editor, ha supervisionato la versione italiana di Lexicon — Guida non autorizzata ai romanzi e al mondo di Harry Potter (Piemme, 2009). Ha inoltre curato una monografia su J.R.R. Tolkien (Ares, 2023), in occasione del 50° anniversario della scomparsa.

L'illustratore

Poliedrico artista britannico, Cliff Wright ha frequentato il Brighton College of Art, dove ha conseguito la laurea in illustrazione.

Nell'editoria per bambini è particolarmente noto, oltre che per la sua opera

di scrittore (è autore di otto libri e di un manuale di disegno, The Magic of Drawing), per la sua attività di illustratore, fra cui annovera anche due copertine per i romanzi originali di Harry Potter (La Camera dei Segreti e Il Prigioniero di Azkaban). 

In madrepatria ha illustrato innumerevoli libri, articoli per riviste, cartoline, progetti pubblicitari e stampe artistiche, e dal 2002 al 2016 ha esposto alla manifestazione Art in Action di Oxford.

Accanto all'attività di scultore (suo è il busto di Tadzio che compare sul dvd celebrativo del 50esimo anniversario del film Morte a Venezia), Wright ha sviluppato una serie di laboratori incentrati sull'arte del disegno. Basate su un'esplorazione progressiva della verità universale secondo cui noi tutti disegniamo ciò che pensiamo di vedere, tali sessioni onorano il valore della 'quiete interiore' quale vera fonte della creatività. A partire dal 2017 i suoi laboratori sono periodicamente ospitati anche in Italia.

Un estratto

runaeditrice.it

Leggi

Marina Lenti, I Ribelli dell'Alianco (2023)

Copertina di Cliff Wright

Runa Editrice – Pag. 480 – 20,00 €