Nello scorso fine settimana sono arrivati nelle fumetterie una serie di titoli attesissimi dai fan di Go Nagai, inclusi nella Go Nagai Collection pubblicata da J-Pop. 

In primis La Divina Commedia, trasposizione del Maestro dell'opera dantesca, manga in 3 volumi fortemente ispirato ai disegni del pittore francese Gustave Dorè. Nelle fumetterie aderenti alla promozione, sarà disponibile anche un cofanetto, distribuito alla fine della pubblicazione.

In Shin Mazinger Zero, gli autori di Akumetsu e Wolf Guy - il famoso duo Tabata e Yogo - si cimenta nonell’avventura di rivisitare il mondo di Mazinger, creando un nuovo esplosivo arco narrativo. La storia inizia in un mondo in rovina in cui l’umanità è stata spazzata via dalla mano di un temibile Mazinger Z e Koji è l’unico essere umano rimasto. Nelle fumetterie aderenti, il titolo è disponibile al cut price di 1 euro, con una variant cover (qui la mappa delle adesioni). 

Amon è il  racconto dell’ultimo scontro tra Devilman e Satana, narrato nell’ultimo volume di “Devilman”. Go Nagai e Yu Kinutani ci conducono nuovamente nel mondo dei diavoli per proseguire il cammino delle forze oscure capitanate da Satana e fronteggiate da Akira, in un nuovo temibile incubo. Nelle fumetterie aderenti è disponibile sia la variant cover sia - al termine della pubblicazione - il box da collezione. 

E per finire nel sesto e ultimo volume di Mazinger Z è stato pubblicato pubblicato in appendice il finale inedito in Italia, previsto dal maestro nell'’arco narrativo – rimasto incompiuto– pubblicato dalla Shueisha. Come spiega Jacopo Costa Buranelli, line editor J-POP: “

"Con il numero del 13 agosto del 1973 si interrompe la serializzazione di Mazinger Z sulla rivista Weekly Shonen Jump di Shueisha: dal mese successivo il manga viene trasferito sulla rivista mensile Telebi Magazine della concorrente Kodansha, permettendo a Go Nagai di concentrarsi maggiormente sulla conclusione di Devilman. Nel suo commiato da Shueisha, il Maestro annuncia il proseguimento della storia principale sugli schermi tv: i tredici episodi che sarebbero usciti mensilmente per la nuova rivista, nascono quindi come integrazione all'anime in onda proprio in quel periodo. Il risultato sono delle brevi storie un po' frammentarie - da leggere tra un episodio e l'altro della serie tv - dai toni molto meno cupi, in linea con quelli dell'anime, e dove tornano in scena il Conte Blocken e il Barone Ashura (deceduti nella prima serializzazione) o l'Aphrodai A. Solo dopo diversi anni Go Nagai decide di dare una degna conclusione all'arco narrativo lasciato incompiuto sulle pagine di Shonen Jump, disegnando un finale alternativo con lo scontro finale tra il Mazinger Z e il Dottor Hell, così come l'aveva ideato inizialmente. Finale che vi presenteremo come bonus per la prima volta in italiano in appendice al sesto volume: i fan avranno quindi una versione davvero ULTIMATE del manga!”."

Mazinger Z a fascicoli settimanali

Il modello alto 75cm del robot di Go Nagai in edicola e in abbonamento.

Emanuele Manco, 24/06/2022

La Divina Commedia in realtà virtuale con DANTE VR | La Porta dell’Inferno

Una start up italiana permette alla Divina Commedia di tornare attuale grazie alla realtà virtuale. Un...

Maurizio Carnago, 12/03/2020

Le uscite Edizioni BD e J-Pop Manga di settembre

Tra le novità di settembre, l’Omnibus di La divina commedia di Go Nagai, La scelta di...

Irene Grazzini, 2/09/2019