Come ogni appuntamento al cinema con la saga creata da J.K. Rowling, anche questa volta il mago con gli occhiali ritorna, in contemporanea con l'uscita nelle sale, anche nella versione videoludica di Harry Potter e i Doni della Morte - Parte I.

Il videogame, sviluppato da EA Bright Light Studio e pubblicato da Electronic Arts sarà disponibile per tutte le piattaforme dal 19 novembre. Ricalcando le atmosfere e le sequenze stesse del film diretto da David Yates, il videogame promette di essere uno dei più movimentati della saga, con tanta azione e duelli a colpi di incantesimi. Col un nuovo motore di gioco, costruito specificamente per unirsi alla tecnologia delle console HD, il gameplay dovrebbe portare un'azione coinvolgente a 360°. 

Ancora più innovativa l'esperienza per Xbox provvista dell'accessorio Kinect, il sensore di movimento che riproduce i movimenti del corpo permettendo di giocare senza l'utilizzo del controller tradizionale. I Doni conterrà 22 sfide da giocare con la Kinect, 12 in modalità singola e 10 sfide cooperative, come "Sopravvivi all'attacco dei Mangiamorte" e "Sconfiggi tutti i nemici sul campo dei Ghermidori". 

Abbandonate le atmosfere e le esplorazioni del castello di Hogwarts, Harry, Ron e Hermione, in seguito alla morte di Silente per mano di Piton, partono per andare a distruggere gli ultimi Horcrux rimasti, così da rendere Lord Voldermort immortale e ucciderlo. 

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte I è disponibile per console PlayStation 3, Xbox 360 e Nintendo Wii, in versione Pc Microsoft Windows, Nintendo DS e nella versione Mobile.

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte II: a novembre il DVD

Già prenotabile online la versione home video dei Doni - Parte II. A metà novembre l'ingresso ufficiale sul mercato.

Pia Ferrara, 26/09/2011

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte II il terzo miglior incasso di sempre

I Doni della Morte supera gli incassi di Il Ritorno del Re, terzo episodio del Signore degli Anelli.

Pia Ferrara, 19/08/2011

Harry Potter e i Doni della Morte - Parte II: da oggi al cinema

"It all ends here". Ma sarà vero?

Pia Ferrara, 13/07/2011