Tutto a colori. Uno strillo in copertina che, per i fumetti di casa Bonelli, è sempre stato un segnale di festa. La bandiera gialla che sventola dove si balla, la grande boa che annuncia l'ingresso in altre acque. Insomma, Dylan Dog ha raggiunto l’invidiabile quota delle 300 uscite, e – come dice il suo creatore Tiziano Sclavi nell’introduzione all’albo – non sono molte le serie che possono vantare questo traguardo. Festeggiare è lecito, e dei colori meno piatti del solito, opera dello Studio Rudoni, rendono un po’ meno scontato questo anniversario. Peccato, però, che oltre al colore, stavolta più curato, non ci sia molto altro per cui esultare. Anzi, quasi nulla. Non mancano gli zombi, la realtà confusa con i sogni, vecchie conoscenze, vecchi trucchi... Insomma, il lettore è stato invitato da Dylan Dog, il giovane indagatore dell’incubo di Craven Road, ma si accorge presto di essere ormai alla festa di compleanno del nonno. Un nonno che si saluta sempre volentieri, ma che – ahimé – appare sempre più rugoso e fiacco, nonostante il vestito bello della festa. Un vegliardo piuttosto tranquillo, tranne che per quel vizio impenitente... Quello di allungare le dita ossute verso il nostro collo, per tentare di morderci, di nutrirsi di noi...

Venticinque anni di vita, per un fumetto, sono un banco di prova non

Dylan Dog I Racconti di Domani. Domani andrà meglio

Il sesto e ultimo appuntamento con la serie inedita di Tiziano Sclavi.  Con i disegni di Angelo Stano.

Irene Grazzini, 5/04/2022

Dylan Dog. Johnny Freak

In libreria e in fumetteria dal 17 giugno in un unico volume a colori le due storie di Tiziano Sclavi dedicate a uno...

Irene Grazzini, 21/06/2021

Dylan Dog. Fantasmi

In libreria e in fumetteria dal 25 febbraio quattro storie del personaggio creato da Tiziano Sclavi, tra oscure...

Irene Grazzini, 19/02/2021