Dopo l’eclatante successo, in termini di copie vendute, di popolarità ma soprattutto di qualità delle storie pubblicate, The Tube, pensata e voluta da Franco Forte, è arrivata alla conclusione di quella che è stata definita la “prima stagione”, per paragonare questa saga letteraria a una serie televisiva.

The Tube: Stazione 28, un lungo capitolo che riannoda tutti i fili della vicenda e conclude molte delle linee narrative aperte nel corso della “stagione”, e che sarà reso disponibile da oggi martedì 11 febbraio 2014 su tutti gli store, è stato scritto da Franco Forte, per chiudere il cerchio che lui stesso aveva aperto con The Tube: Stazione 27, il racconto d’esordio della saga (anche la copertina è stata studiata per ricordare quell’episodio).

Si tratta di un racconto che se da una parte consente ai lettori di tirare il fiato, dopo le peripezie dei primi dieci capitoli, e comporre un unico punto della situazione con tutti i personaggi che sono stati creati e inseriti nella serie (davvero tanti), e di spiegare molti dei misteri che erano stati suggeriti, dall’altro pone le premesse, come succede nelle le migliori serie televisive, per il prosieguo delle avventure di Milo e soci nella seconda stagione, che prenderà il nome di The Tube 2, e che partirà subito dopo l’uscita di questo “Stazione 28”.

The Tube 2 proseguirà idealmente la prima stagione da dove questa si conclude, e avrà bisogno di altre ottime storie e di altri bravi autori per proseguire verso le destinazioni che la fantasia di ciascuno potrà mettere in campo. Franco Forte continuerà nella supervisione di tutto il progetto, seguendo le selezioni dei racconti proposti dagli autori sul forum della Writers Magazine Italia (www.writermagazine.it/forum), ma diversamente dalla prima stagione non sarà un suo scritto a dare l’avvio a The Tube 2, bensì un racconto selezionato nel contest sul forum. Che dunque farà parlare molto di sé.

A questo punto diventa indispensabile, per chiunque vorrà cimentarsi nella serie, leggere The Tube: Stazione 28, che sarà a disposizione su tutti gli store da oggi martedì 11 febbraio.

Dopodiché, già da mercoledì 12 febbraio ripartiranno le selezioni per nuovi racconti per la seconda stagione di The Tube, che riprenderà a proporsi al pubblico idealmente da martedì 25 marzo 2014, con il primo capitolo di The Tube 2.

The Tube: Nomads
The Tube: Nomads
Nel frattempo, altre grosse novità attendono i lettori e gli autori di questa saga horror, perché martedì 18 febbraio 2014 sarà pubblicato il primo episodio della nuova serie spin-off The Tube Nomads, con il racconto Cold Zero scritto da Alan D. Altieri, il maestro italiano dell’apocalisse.

Nomads si svolgerà in superficie, ma avrà uno stretto contatto con il finale di The Tube (in Stazione 28 troverete la premessa per l’avvio di Nomads), e correrà parallelamente a The Tube 2, nella spasmodica ricerca di un contatto che forse, prima o poi, potrà anche avvenire: dipenderà dalla fantasia e dalla capacità degli autori che vorrano cimentarsi anche in questa serie.

I Nomads di Alan D. Altieri

I Nomads di Alan D. Altieri

Articolo di Claudia Graziani Lunedì, 3 febbraio 2014

L'autore, traduttore ed editor ci parla della nuova collana collegata a The Tube, la serie horror "più tosta del momento".

Leggi

E insieme a tutto questo, The Tube Exposed continuerà con la sua formula vincente, proponendo di volta in volta storie autonome collocate nello scenario di The Tube (e a questo punto anche di Nomads) ma con una valenza propria, per offrire ai lettori ottime storie in autonomia, senza esagerare con gli incroci narrativi con le altre serie.

TheTube Exposed si fermerà solo oggi martedì 11 febbraio 2014, giorno clou di tutto il progetto per l’uscita di Stazione 28, poi riprenderà a proporre storie con cadenza quindicinale, in abbinamento a The Tube Nomads.

L’appuntamento dunque è per oggi martedì 11 febbraio, con il finale della prima stagione e la premessa per nuove, straordinarie storie da pubblicare con il contributo di tutti gli scrittori!

Stazione 28

Sinossi

Mentre Milo e Milagros, insieme a un gruppo di compagni, salgono in superficie per cercare campo per il cellulare e provare a chiamare chi ha già cercato di contattarli, nella stazione 28 l’Architetto cerca di costringere tutti a obbedire al suo comando, sotto la minaccia di un ordigno esplosivo. Ma l’odore del sangue risveglia il mostro che si dibatte dentro Tea, e lei lascia libero sfogo alla Fame, che si scaglia contro l’Architetto. In superficie la battaglia con gli zombie semina morte nel gruppo di Milo, fino a quando il Pensiero, l’entità che pare governare tutti gli zombie, prende corpo e li affronta come il peggiore dei loro incubi…

The Tube, a cura di Franco Forte, è una serie narrativa alimentata dai lettori stessi, che possono contribuirvi partecipando al contest letterario sul forum della Writers Magazine Italia. I migliori racconti saranno pubblicati nella serie come capitoli indipendenti di “The Tube”, e gli autori messi regolarmente sotto contratto, con pagamento a royalties sul numero di copie vendute.

L'autore

Franco Forte è autore di bestseller quali Carthago, Il segno dell’untore e La Compagnia della Morte (tutti Mondadori), sceneggiatore televisivo (RIS – Delitti imperfetti, Distretto di Polizia) e direttore editoriale delle collane da edicola Mondadori (Urania, Gialli Mondadori e Segretissimo). Per Delos Digital è autore delle serie horror bestseller The Tube e The Tube Exposed.

Franco Forte, Stazione 28 , Delos Digital, The Tube 11, isbn: 9788867751969, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 2,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online: