001 Edizioni presenta il saggio finora inedito in Italia, Niente Panico. La Guida Galattica per gli autostoppisti di Douglas Adams secondo Neil Gaiman.

La prima versione di questo saggio/guida, che è palesemente scritto da Neil Gaiman, l'autore di Sandman e American Gods tra le tante cose, con il titolo Don't Panic: The Official Hitchhiker's Guide to the Galaxy Companion, fu pubblicata nel gennaio 1988 in USA e Regno Unito.

Inedito in Italia finora, il volume rinominato Don't Panic: Douglas Adams & The Hitch Hiker's Guide to the Galaxy, ebbe due ulteriori aggiornamenti: nel 1993, con l'aggiunta di testi di David K. Dickson, e nel 2002 con altro materiale scritto da M. J. Simpson, ulteriormente ampliato nel 2003.

La versione italiana fa riferimento a questa edizione definitiva.

Il volume verrà presentato in anteprima a Mantova Comics & Games (6-8 marzo 2015) per poi approdare in tutte le librerie il 18 marzo. Nelle fumetterie e tramite il sito della casa editrice sarà possibile acquistare l'edizione speciale con asciugamano esclusivo a tiratura limitata.

La sinossi

La trilogia in cinque parti della Guida galattica per gli autostoppisti è approdata allo status di “cult” ormai da molti anni. Capolavoro senza tempo scritto da un simpatico genio, morto troppo presto: Douglas Adams. Personaggio eclettico e brillante, lo si può trovare a collaborare con i Monty Python, o a suonare sul palco con i Pink Floyd oppure a scrivere libri di zoologia. Ma il suo spazio nella Storia se lo è ritagliato proprio con La Guida galattica per gli autostoppisti, un’epopea in cui fantascienza e umorismo si fondono alla perfezione.

Neil Gaiman, mitico autore della serie Sandman per la Vertigo e per la Marvel di 1602 e di romanzi quali Coraline e American Gods, conduce il lettore nel mondo fantastico di Adams con il suo stile inconfondibile. Il libro è una sorta di doppia biografia, in primo piano si racconta la nascita e l’evoluzione della Guida galattica come se fosse un organismo vivente. Sullo sfondo si staglia invece l'incredibile storia del suo indimenticabile autore. Il tutto attraverso aneddoti e vicende che tengono incollato alle pagine il lettore. Un libro che fa ridere e anche commuovere.

Scriveva Adams a proposito del libro di Gaiman: “È tutto assolutamente, incredibilmente vero. Eccetto le parti inventate.”

Il libro contiene un ricco apparato di appendici tra le quali si trova un prezioso estratto del soggetto inedito scritto da Adams per la celebre serie televisiva Doctor Who.

La quarta di copertina

“[...] un uomo che abbia girato in lungo e in largo per la galassia in autostop, adattandosi a percorrerne i meandri nelle più disagevoli condizioni e a lottare contro terribili ostacoli vincendoli, e che dimostri alla fine di sapere dov'è il suo asciugamano, è chiaramente un uomo degno di considerazione.”

- Douglas Adams: Guida Galattica per gli Autostoppisti

Dall'introduzione di Neil Gaiman

“La Guida galattica per gli autostoppisti è il volume più notevole e certamente più diffuso che sia mai stato pubblicato dalle case editrici dell’Orsa Minore. Ha le dimensioni all’incirca di un libro tascabile, ma somiglia molto di più a una calcolatrice, con oltre un centinaio di pulsanti e uno schermo di circa sedici centimetri quadrati sul quale può essere richiamata quasi istantaneamente qualunque delle sue sei milioni di pagine. Presenta anche una resistente copertina in plastica che reca le parole

NIENTE PANICO

stampate con caratteri grandi e amichevoli.

Su questo pianeta, al momento, non ci sono copie della Guida galattica per gli autostoppisti. 

Questa non è la sua storia.

È tuttavia la storia di un libro chiamato anch’esso, con un altissimo  livello di improbabilità, Guida galattica per gli autostoppisti; nonché della serie radiofonica dalla quale è cominciato tutto, della trilogia in cinque volumi che lo comprende, dei giochi per computer, dell’asciugamano e della serie televisiva che, a sua volta, ha originato.

Per raccontare la storia del libro – e della serie radiofonica, e dell’asciugamano – la cosa migliore è narrare la storia di alcuni dei cervelli che ci stanno dietro. Primo fra tutti quello di un essere umano discendente dalle scimmie del pianeta Terra, sebbene nel momento in cui la nostra storia comincia egli non conosca il proprio destino (che comprenderà viaggi internazionali, computer, un quasi infinito numero di pranzi, e il diventare stupefacentemente ricco) più di quanto un’oliva sappia come miscelare un Gotto Esplosivo Pangalattico. 

Il suo nome è Douglas Adams, è alto circa centonovanta centimetri e sta per avere un’idea.”

L'autore

Niente Panico

Emanuele Manco, 9/03/2015

La primavera 2015 di 001 Edizioni

La guida al capolavoro di Douglas Adams firmata da Neil Gaiman, i nuovi volumi di Crime SuspenStories e The Haunt of...

Redazione, 4/03/2015

Sandman al cinema, coinvolto anche Neil Gaiman

L'autore della popolare serie a fumetti sarà uno dei supervisori della trasposizione cinematografica ispirata al...

Marco Guadalupi, 3/12/2014