Tempo fa dedicammo una serie di articoli alle "fan fiction" italiane. Ossia a quelle produzioni video, realizzate da appassionati, con pochissimo budget, ma tanta passione. Ormai con l'accesso a costi relativamente bassi delle tecnologie digitali gli aspiranti registi e produttori possono realizzare prodotti più che dignitosi, anche dal punto di vista visivo.

Ora torniamo a occuparcene parlando di una produzione ispirata a una storica serie di videogiochi: Castelvania, prodotta a partire dal 1986 dalla Konami.

Il gioco nasce in giappone per la console Family Computer Disk System, prodotto mai arrivato in Italia, ma si è diffuso nel mondo grazie al porting per diversi standard, a partire dalla versione NES (Nintendo Entertainment System) del 1988.

Da quel momento sono state sviluppate versioni ed evoluzioni del gioco per praticamente quasi tutti i sistemi prodotti dalla Nintendo (ultima la versione per Wii, nel 2007) e anche per computer, dallo storico Amiga ai moderni PC. 

A parlarci di Castelvania Movie, ossia Vampire Killer Nova Era è Oscar Ferrari, assistente di produzione della FanVision cinematografica, che ci ha spiegato come è nato il progetto.

L’anno scorso il gruppo della FanVision ha iniziato a sperimentare le tecniche per ottenere effetti digitali speciali sovrapposti alle riprese "reali" con gli attori, in fase di post produzione. Il loro produttore, Diego Vida, è un fan della serie vampiresca creata dalla “Konami” e ha deciso di girare qualcosa di ispirato a questo prodotto. In un trailer ha inserito degli elementi che richiamassero la serie vampiresca tuttora prodotta dai giapponesi per le varie piattaforme.

In una chiesa abbandonata è stato girata la sequenza iniziale: l’entrata del cacciatore di vampiri; una luce abbacinante; i vari effetti meteo tuoni, fulmini, cielo, e pioggia, per creare un clima spettrale simile a quello del video game. E' stata inserita anche la Morte, ossia il personaggio di Death, che nella saga di “Castlevania” serviva Dracula. Vida ha impersonato Vamp, ossia il Master dei Vampiri, personaggio inventato di sana pianta, per non utilizzare lo scontato Conte Dracula.

Il trailer è stato visionato dalla “Konami” in seguito ad alcuni contatti avuti con la loro sede in Germania. E' stata richiesta anche la loro collaborazione per un produzione sci-fi tutta italiana, ma visto che le case di produzione statunitensi “Rogue Pictures” e “Cristal Sky” sono già a lavoro a un film, e quindi i diritti erano già stati ceduti, la cosa non è andata oltre. I giapponesi sono stati comunque molto gentili definendo il loro lavoro "affascinante".

Questo per la piccola casa produttrice è stato comunque il raggiungimento di un traguardo.

Il doppiaggio è stato curato dalla casa di produzione cinetelevisiva "Filmdubsters", e in particolare vede la partecipazione del suo proprietario, l'attore e doppiatore Ivo De Palma, voce storica di cartoni animati quali: Kiss me Licia (Mirko), Devilman (Akira Fudo) e I Cavalieri dello Zodiaco (Pegasus). Il doppiatore ha anche prestato la sua opera al mondo dei videogiochi: in Kill Zone del 2005 interpretava il personaggio principale, ossia il generale Addams, e  in Darksiders, produzione della THQ con gli spettacolari disegni di Joe Madureira, interpreta il demone Watcher.

Il doppiatore che si è documentato sulla saga, ha dato una spiccata caratterizzazione vocale al trailer, rendendolo ancora più accattivante.

La regia, i suoni e il montaggio di audio, video e gli effetti speciali sono stati interamente realizzati da Diego Vida.

La release di questo trailer è avvenuta sul web, mentre in contemporanea, a insaputa degli stessi produttori, l'emittente siciliana “Telejonica” lo trasmetteva all’interno del suo programma intitolato “I Corti”, dedicato appunto ai cortometraggi. Anche il sito IGN Entertainment ha scritto un articolo sul film e inserito il video su Youtube sotto il titolo Castlevania Lords of Shadow. Il video è stato postato anche su Fanfilms.net.

35 anni di Castlevania: la nuova NFT Collection

Konami celebra i 35 anni della serie con il lancio di questa collection che include 14 artwork, come scene in-game,...

Irene Grazzini, 10/01/2022

Castlevania Advance Collection

Quattro tra i titoli back-catalogue più amati della serie Castlevania tornano disponibili su Switch,...

Irene Grazzini, 27/09/2021

Castelvania: Grimoire Of Souls in esclusiva su Apple Arcade

Arricchito da musiche inedite di Michiru Yamane e artwork di Ayami Kojima, Castlevania: Grimoire of Souls...

Irene Grazzini, 20/09/2021