E' morto a Glen Cove, in Inghilterra, all'età di 77 anni  per arresto cardiaco il compositore inglese John Barry.

"E' con il cuore pesante che vi dico che John Barry è deceduto questa mattina."

E' con questo tweet del compositore David Arnold che è stata comunicata al mondo, rimbalzando dalla BBC fino alle principali agenzie di stampa, la notizia della morte del compositore.

E' poi seguito un altro messaggio: "Sono profondamente rattristato dalla notizia, ma profondamente grato per tutto quello che ha fatto per la musica e per me personalmente."

Arnold, è l'attuale autore delle musiche della serie dei James Bond, dei quali John Barry Prendergast (questo il nome completo del musicista) ha musicato 12 titoli dando un'impronta caratteristica, che ha ispirato gli autori successivi e reso riconoscibili le atmosfere dei film sin dal primo titolo Agente 007 Licenza di uccidere (Dr. No) del 1962.

Barry non era ufficialmente accreditato per il famoso James Bond Theme, del quale Monty Norman ha sempre dichiarato di essere l'unico autore.

Per Goldfinger, nel 1962 ottenne una nomination ai premi Grammy.

L'ultimo contributo alla saga bondiana è del 1987, con 007 Zona Pericolo(The Living Daylights), film nel quale è apparso anche in un cameo, nel ruolo di un direttore d'orchestra.

Pur se inconfondibile è il suo tocco all'orecchio degli appassionati, la carriera di John Barry è stata improntata alla versatilità.

Se è famoso come creatore della atmosfere bondiane, ispiratore non solo all'interno del ciclo, ma anche di tutti i musicisti che hanno affrontato film dello stesso genere, ha vinto quattro Oscar per pellicole molto diverse tra loro e dai film bondiani: Nata libera (1966), Il leone d'Inverno (1968), La mia Africa (1985), Balla con i lupi (1990, vincitore anche del premio Grammy). 

Il compositore ha al suo attivo anche decine di vittorie e nomination in altri premi come i Golden Globe, gli Emmy, i BAFTA e i Saturn Award, premio per il quale fu nominato nel 1979 per The Black Hole, e che vinse nel 1980 per lo score della commedia fantasy romance Ovunque nel tempo.

Addio a William Hurt

È morto per cause naturali l'interprete del Generale Ross e di tantissimi ruoli nel cinema di ogni genere,...

Emanuele Manco, 14/03/2022

Tanti auguri a Stephen King!

Una infografica per festeggiare i 70 anni del Re del brivido.

Redazione, 21/09/2017

Edizione economica per The Dark Elements

Caldo come il fuoco, Freddo come la pietra e Lieve come un respiro di Jennifer L. Armentrout ripubblicati in...

Martina Frammartino, 5/04/2017