Il profilo della casa editrice

Sogno Edizioni: un nome, un programma.

In un’epoca dove la tecnologia e le grandi aziende con i personaggi famosi la fanno da padrona, il motto di questo editore è visionario: "vogliamo realizzare i SOGNI".

Meritocrazia è il termine che fa da perno alla sua struttura e il progetto è quello di "tornare indietro, a quando il singolo individuo aveva ancora importanza e a quando anche le piccole cose e i piccoli gesti venivano enfatizzati e resi unici. Prenderemo una persona con delle capacità narrative e lo renderemo, grazie al lavoro di squadra, uno scrittore.

Ci dedicheremo a questo autore meritevole e lo accompagneremo in quello che sarà un percorso duro e astioso, fatto di sconfitte e di sudati successi, perché la Sogno Edizioni non vuole solo pubblicare un libro, vuole far conoscere il Libro.

Penserete che sia un progetto ambizioso e impossibile da realizzare, forse, ma se lavoreremo insieme potremo, perché come diceva il grande saggio:  L’unione fa la forza e la forza è dell’uomo". 

Indicazioni per l'invio dei testi

Qui di seguito riepiloghiamo le indicazioni per il corretto invio degli elaborati a questa casa editrice.

La lettera di presentazione non è richiesta, ma è a discrezione dell'autore inviarla comunque, così come l'outline. E' richiesta invece la sinossi.

Si richiede in visione l'intero manoscritto, inviato preferibilmente via mail. Se si opta per la posta tradizionale non è comuqnue necessario inserire la busta preffrancata per la risposta.

Il tempo medio di riscontro è di circa un anno dalla ricezione del materiale, in ogni caso viene data  risposta a tutti, anche ai rifiutati.

Non sono richieste formattazioni particolari (es font, dimensione, caratteri, interlinea, rientri, etc). Gli elaborati  non vengono restituiti

L'intervista

Fare gli editori oggi è una grossa sfida: come mai avete deciso di intraprendere questa strada e, soprattutto, come mai la scelta di pubblicare nel Fantastico?

L'idea di aprire una casa editrice è nata dall'amore per la lettura e dal desiderio  di creare un porto per autori e lettori.

Nel vostro cammino, avete raccolto qualche aneddoto meritevole di essere raccontato in questa sede?

Ancora no, ma non si sa mai.

Quali sono le difficoltà più frequenti in cui vi imbattete quotidianamente?

Le difficoltà possono essere più o meno grandi, ma credo che la più rilevante, per i piccoli editori, sia la difficoltà a farsi conoscere e a fare una buona campagna promozionale a causa delle risorse economiche limitate. Verrebbe da dire: “Per fortuna esiste il passa parola!”

E le soddisfazioni più grosse?

Ricevere i complimenti da parte dei lettori per un libro pubblicato è in assoluto la soddisfazione più grande.

Nel vostro mondo ideale, che volto avrebbe l'editoria?

Sicuramente ci dovrebbero essere editori seri che pubblicano in base al prodotto, prediligendo la qualità alla quantità di vendite.

Con quali criteri scegliete un libro di genere Fantastico?

Non abbiamo criteri specifici, l'essenziale è che sia scritto bene e che la storia sia capace di rapire l'immaginazione del lettore.

Che caratteristiche avrebbe il libro che sognate di scoprire?

Se sapessimo a priori che caratteristiche dovrebbe avere sarebbe tutto troppo semplice.

Accettate elaborati da chiunque o solo tramite agenti?

Accettiamo libri da chiunque

Due consigli agli scrittori: cosa fare e cosa non fare assolutamente quando si rivolgono a voi...

Non scrivere in continuazione per ricevere informazioni sulla valutazione. Per noi la valutazione di un romanzo è importante e li valutiamo davvero tutti.

Quali sono i difetti che riscontrate più spesso in un manoscritto?

Alcuni libri hanno un lessico talmente ricercato, o obsoleto, che rende la lettura difficile e, anche se la trama poteva essere interessante, lo stile ne rovina la lettura.

E nella lettera che accompagna l’elaborato?

La maggior parte delle volte gli scritti non sono accompagnati da lettere di presentazione, molto spesso invece sono accompagnati da grandi elogi dei propri lavori e commenti positivi da parte di amici che hanno letto l’opera.

E nella sinossi?

Molto scarse a volte e poco incentrate sulla storia.

Promozione e marketing: la vostra ricetta

Partecipazione a Fiere ed eventi, organizzazione presentazioni, recensioni e, soprattutto, internet.

Sempre dal punto di vista della promozione e del marketing, gli autori sono attivi o potrebbero fare meglio?

Dipende dal singolo autore.

Alcuni autori, anche famosi, lamentano a volte di aver subito editing invasivi dai propri editor: qual è la  politica della Vs casa editrice  in merito? Come si sentono i Vs autori  dopo essere usciti dal 'confronto' con l'editor?

Cercano di non essere troppo invasivi, ma di fare il giusto affinché l'opera  risulti piacevole alla lettura e senza incongruenze.

C'è un'interazione diretta fra la Vs casa editrice e i Vs lettori?

Noi siamo disponibili alla comunicazione sia su social network sia tramite il sito della casa editrice.

E fra casa editrice e la stampa che si occupa dei Vs libri?

Assolutamente si

Grazie di essere stati ospiti di  FantasyMagazine.

Grazie a voi.