Gianluigi Zuddas è nato a Livorno nel 1943. Il fantastico è la sua passione, diventa traduttore per l'editrice Nord e nel 1978 pubblica il suo primo romanzo. È un fantasy di nome Amazon, con cui conquista subito il favore del pubblico e della critica. Infatti vince il Premio Italia nel 1979 e il Premio Europa nel 1980. Grazie al successo ottenuto il romanzo diventerà il primo del Ciclo delle Amazzoni, comprendente altri tre titoli - Le Amazzoni del Sud (1983), Stella di Gondwana (1983), Il Volo dell'Angelo (1985) - e diversi racconti.

Fra gli altri racconti di Zuddas citiamo Per cercare Aurade (Premio Tolkien 1980) e il lavoro compiuto sul Ciclo di Solomon Kane, lasciato incompiuto da R.E. Howard. Nel 2002 infatti la Nord ha raccolto, nel volume Solomon Kane Il giustiziere, tutti i racconti di Howard, compresi quelli incompiuti, che Zuddas ha completato, e due racconti dello stesso Zuddas, che danno inizio e conclusione a tutta la saga. Altri suoi libri sono I Pirati del Tempo (1980), Balthis l'Avventuriera (Premio Italia e Premio Europa nel 1983), Le Armi della Lupa (1989), ripubblicato molto di recente con il titolo C'era una volta un Computer (vedi www.fantascienza.com/magazine/notizie/8692).

Peter V. Brett e il Ciclo dei demoni

Il ciclo dei demoni di Peter V. Brett torna in libreria in un corposo volume che riunisce i primi tre romanzi.

Martina Frammartino, 22/09/2021

Le Amazzoni del Sud

Tabula Fati ripropone il secondo romanzo del ciclo della Amazzoni di Gianluigi Zuddas.

Emanuele Manco, 21/09/2012

Torna Balthis l'avventuriera. Incontro con Gianluigi Zuddas

Per il ritorno in libreria di un maestro del fantasy italiano, vi proponiamo una intervista esclusiva.

Pino Cottogni, 23/05/2012