Lucca Comics And Games
  
 

Twilight Sparkle, Principessa della (Dis)Armonia?

Presentate le novità per l'ultimo episodio dell'attuale stagione di My Little Pony: Friendship is Magic. E il Brony fandom va in fiamme.

Twilight Sparkle, una nuova Principessa a Equestria ingrandisci

Da pochi giorni Hasbro e il canale via cavo The Hub, hanno annunciato i loro programmi per l'ultimo episodio di stagione per My Little Pony:Friendship is Magic. Come sembra essere diventata una consuetudine da A Canterlot Wedding, dove il gigante dei giocattoli americano ha organizzato un ricevimento fittizio in occasione della puntata a tema del matrimonio, anche per il finale di quest'anno è in programma un evento in grande stile: il My Little Pony Coronation Concert Sweepstakes. Sarà tenuto a Los Angeles, Las Vegas e a New York (in Brooklyn) il 9 di Febbraio, e sarà un concerto di beneficenza eseguito prima della messa in onda dell'episodio; il ricavato sarà devoluto in beneficenza all'ospedale pediatrico Children Hospital di Los Angeles. Ospiti all'evento saranno Mallory Hagan, Miss America 2013, e la ginnasta Carmelita Jeter, vincitrice dell'oro olimpico.

 

Biglietti gratuiti saranno offerti come premio tramite sorteggi svolti da vari siti Internet aderenti all'iniziativa, tra cui la pagina speciale sul sito di The Hub organizzata per l'occasione (attiva dal primo Febbraio e raggiungibile all'indirizzo www.hubworld.com/MLPprincess). Assieme all'evento, sono stati presentati anche i nuovi giocattoli della linea, in arrivo a breve nei negozi Americani.

 

In questo ultimo episodio intitolato Magical Mystery Cure, programmato per il 16 febbraio 2013, Twilight Sparkle lancerà accidentalmente un incantesimo che scambierà tra loro i Cutiemarks (cioè i simboli che i Ponies recano sulle cosce) e i relativi destini delle sue amiche. Avrà un solo modo per rimediare al disastro: scrivere la propria magia, ma così facendo, senza rendersene conto, compirà anche al suo destino. Diventerà una Principessa.

 


Il nuovo aspetto di Twilight. ingrandisci
Le Principesse (conosciute nel fandom anche col termine Alicorni) sono una speciale razza di unicorni alati, spesso investite con ruoli di leadership nella società dei Ponies: Luna e Celestia, le regnanti di Equestria, sono le due Principesse più note.

Come spiegato dalla capo-sceneggiatrice della serie, Meghan McCarthy, essere una Principessa significa “essere una buona Pony che condivide i doni che ha ricevuto con gli altri. Stiamo costruendo una particolare mitologia attorno all'essere Principesse, ogni bambina vorrebbe essere una principessa, ma non tutte possono esserne una; ma si può vivere secondo gli ideali che si attribuiscono all'essere Principessa”. Meghan inoltre ci assicura che “Non vogliamo cambiare ciò che lei [Twilight Sparkle] è come personaggio, perché è sicuramente qualcuno di cui essere fieri di conoscere e amare. Non penso che diventare Principessa la cambi; penso che introduca nuove sfide per lei.” Riguardo alla trama dell'episodio, ci anticipa “Fin dall'inizio [Twilight] è stata indirizzata su un viaggio importante. Sarà sul suo guadagnare questo nuovo status, mettendo insieme tutte le cose che le abbiamo visto imparare lungo il corso della serie.“

 


il nuovo giocattolo a breve nei negozi. ingrandisci
Queste notizie però non sono piaciute ad una fetta del Brony fandom, il più accanito stuolo di fan adulti della serie animata, che ha innescato una incandescente polemica sul cambiamento dell'unicorna più amata degli ultimi tempi. Commenti infuriati sono piovuti sui forum e blog dei fan group, che sostengono, in breve, che questo cambiamento sarà il crollo della serie, tutto a causa della Hasbro che ha imposto una briglia (è il caso di dirlo) agli autori, al solo bieco fine capitalistico di vendere più giocattoli; bollenti critiche seguite in brevissimo tempo anche da fan art satiriche sulla questione.

Ma un'altra parte del fandom invece si dimostra pienamente fiduciosa delle capacità dello Staff creativo di gestire la modifica: per uno show nato per pubblicizzare i prodotti, è già successo frequentemente che siano stati inseriti luoghi o personaggi utilizzati per la linea di giocattoli (come Princess Cadence e il Crystal Empire), e nonostante questo gli autori hanno saputo regalarci eccellenti puntate; perciò possiamo contare nelle capacità artistiche di persone talentuose che hanno dimostrato più volte di saper affrontare con successo questa sfida.

Insomma, uno scontro verbale in piena regola per una controversa puntata che, oltretutto, sarà trasmessa solo a metà febbraio.

 


Le cose andranno molto male a Ponyville... ingrandisci

 

Intervistato dal sito Entertainment Weekly.Com, Shaun Scotellaro, noto anche come Sethisto e gestore del blog più famoso e seguito dal Brony fandom, Equestria Daily, ha spiegato che le ragioni del panico stanno nel profondo affetto che tutti i fan provano verso la protagonista, Twilight Sparkle “Penso che il problema sia che succeda ad un personaggio a cui molta gente si è affezionata, Twilight Spakle. Lei è molto più di una nerd. Lei è come tutti noi, una appassionata di tutto, che legge libri e si eccita facilmente sulle sciocchezze.” Un personaggio, insomma, a cui i fan si sentono fortemente legati, e temono che venga distrutto da questo cambiamento radicale.

 

Ciò di cui tutti gli appassionati sono coscienti è che la trasformazione della dolce, intelligente unicorno viola avrà un profondo impatto sulla serie; se ciò sarà positivo o negativo, lo scopriremo tutti solo nella prossima Stagione 4.

 

Lo spot ufficiale del Princess Coronation 

 

Autore: Claudio Costa - Data: 14 febbraio 2013 - Fonte: Comunicato stampa

Vota questo articolo

Voti dei lettori

8 voti ricevuti

Il tuo voto

seleziona il voto e clicca


Commenti

La lista dei commenti à disponibile nella relativa discussione sul forum

Commenta questo articolo

Sei già registrato?
Inserisci DelosID e password

Hai dimenticato la password?

Registrati ora!

Non sei registrato?
Inserisci nome, cognome e email

Il commento verrà inserito anche nel forum di questo sito. L'indirizzo email à obbligatorio ma non sarà pubblicato né memorizzato. Commenti anonimi o con nomi falsi saranno cancellati.