Sarà nelle sale il 18 agosto, la nuova produzione Walt Disney Pictures, Jerry Bruckheimer, diretta dal regista Jon Turteltaub e interpretata da Nicolas Cage, ossia la squadra che ha lavorato alla creazione del franchise de Il mistero dei templari (National Treasure): L'Apprendista Stregone (The Sorcerer’s Apprentice), la storia di uno stregone e del suo sfortunato apprendista che si trova nel bel mezzo di un antico conflitto tra il bene e il male.

Balthazar Blake (Nicolas Cage) è uno stregone che vive nella Manhattan dei giorni nostri e che cerca di proteggere la città dal suo acerrimo nemico, Maxim Horvath (Alfred Molina). Balthazar non può affrontare la situazione da solo, così recluta Dave Stutler (Jay Baruchel), un ragazzo apparentemente normale, ma che ha mostrato un potere nascosto così come il suo precettore. Il mago con un corso accelerato, prepara il suo riluttante discepolo all'arte e alla scienza della magia e insieme, questi due colleghi alquanto improbabili, affrontano i più feroci e più spietati criminali di tutti i tempi. Ci vorrà tutto il coraggio di Dave per sopravvivere all'addestramento, salvare la città, conquistare una ragazza mentre è l'apprendista stregone.

L'apprendista Stregone (Der Zauberlehrling) è un poema del 1797 del grande scrittore filosofo e naturalista tedesco cda Johann Wolfgang von Goethe. Le quattordici strofe della ballata di Goethe sono narrate dallo stesso apprendista, che, dopo essere stato lasciato da solo dal suo vecchio maestro, cerca arrogantemente di dimostrare le sue abilità magiche. L'apprendista ordina ad un vecchio manico di scopa di munirsi di un secchio e di riempire una vasca da bagno per lui. La scopa animata non solo riempie la vasca, ma ogni contenitore o tazza che trova, causando un terribile disastro. un'inondazione. L'apprendista, non ricordandosi la formula magica per interrompere l'incantesimo, munito di ascia divide in due la scopa, creando così due manici animati. Alla fine viene salvato dal disastro dal rientro del vecchio stregone che rapidamente rimanda la scopa nell'armadio, dov'era riposta, con l'ordine di uscire solo quando lui, il vero mago, l'avrebbe richiamata di nuovo per farle compiere il suo dovere.

Cento anni più tardi, dal compositore francese Paul Dukas, la ballata fu adattata in un componimento sinfonico di dieci minuti, L'Apprendista Stregone. Un successo immediato per le sue brillanti colorazioni musicali, l'eccellente ritmica e la meravigliosa e vivace “marcia dei manici di scopa”, lo scherzo musicale che è diventato il più famoso e inossidabile componimento di Dukas.

Walt Disney lo ha riscoperto circa quarant'anni dopo, creandone una versione animata per uno degli episodi del suo capolavoro Fantasia, del 1940, in cui il protagonista è Topolino nel ruolo dell'apprendista stregone.

A fare da tappeto sonoro all'episodio è proprio la sinfonia di Dukas.

Nel cast anche  Teresa Palmer, Monica Bellucci, Toby Kebbell e Omar Benson Miller, la sceneggiatura è Matt Lopez e Doug Miro & Carlo Bernard, tratta un soggetto di Lawrence Konner & Mark Rosenthal e Matt Lopez.

Con l'occasione dell'uscita vi riproponiamo la recensione del film.

L'apprendista stregone

Emanuele Manco, 30/07/2010

Apprendista Stregone: ecco la nuova clip

Nuova clip di oltre due minuti per L'Apprendista Stregone, con Nicolas Cage e Monica Bellucci

Pia Ferrara, 2/07/2010

L'Apprendista Stregone: ecco il trailer

Il film con Nicolas Cage nei cinema a luglio

Pia Ferrara, 16/06/2010