Il quarto film della serie Pirati dei Caraibi – Oltre i confini del mare sarà nelle nostre sale a partire dal 18 maggio. Il film diretto da Rob Marshall avrà attori come Johnny Depp, Geoffrey Rush, Ian McShane e Penelope Cruz.

Puntuale è in questi giorni in libreria, riproposto dalla Fanucci Editore, il romanzo che ha ispirato il film. Si tratta di Mari stregati (On Stranger Tides, 1988) dello scrittore statunitense Tim Powers.

Solo la fantasia di questo geniale autore poteva miscelare per bene ciurme di pirati, riti voodo, magia nera e il famoso pirata Barbanera.

Siamo agli inizi del 1700 e il Mar dei Caraibi è infestato da feroci pirati, sono anni di grandi cambiamenti e la Corona Inglese non concede più loro la patente per compiere assalti alle navi non inglesi e questi ora assaltano chiunque.

Il nostro personaggio, John Chandagnac è un giovane burattinaio che sta attraversando il Mar dei Caraibi alla ricerca di uno zio che non ha mai incontrato, apparentemente responsabile della morte di suo padre e fuggito con l'eredità di famiglia.

Sulla sua stessa nave tra i passeggeri c’è anche la bellissima Beth Hurwood e suo padre Benjamin, un pensatore folle. La nave viene abbordata dai pirati che uccidono il capitano e John, per non fare la sua stessa fine, si unisce alla ciurma dei pirati cambiando nome in Jack Shandy, in tal modo scopre la terrificante storia di Benjamin Hurwood e della sua defunta moglie, e soprattutto ciò che si nasconde dietro i piani dell'uomo per riportarla in vita. Jack dovrà cercare in ogni modo di frenare i folli propositi di Benjamin Hurwood, e potrà farlo solo assumendo il controllo della nave su cui viaggiano. E tra emozionanti e incredibili avventure, la sua strada incrocerà anche il cammino del celebre pirata Barbanera.

L’autore 

Timothy Thomas Powers, nato a New York nel 1952, ha scritto numerosi romanzi e racconti fantasy e di fantascienza, in cui avvenimenti e personaggi storici si mescolano a elementi occulti e sovrannaturali. La sua prima opera ad avere successo è stato Il Re Pescatore nel 1979, ma è con Le porte di Anubis, vincitore del Premio Philip K. Dick nel 1983 e tradotto in numerose lingue, che si è fatto conoscere dal grande pubblico.

Ha scritto nove romanzi, di questi, in Italia, ne sono stati pubblicati cinque (Le porte di Anubis, Mari stregati, Lamia dalla Fanucci Editore e Il re pescatore, Il palazzo del mutante dalla Editrice Nord). Inoltre ha scritto la serie Fault Lines composta da tre romanzi di cui è stato tradotto solo il primo (L’ultima chiamata – Fanucci Editore).

Nel corso della sua carriera ha ricevuto diversi riconoscimenti prestigiosi, tra cui l'International Horror Guild, il World Fantasy Award e il Locus. Mari stregati ha ispirato il quarto capitolo della saga cinematografica Pirati dei Caraibi, nelle sale a maggio 2011, con Johnny Depp e Penelope Cruz.

La quarta di copertina 

La nuova dinastia

Silvana De Mari partecipa a un progetto di scrittura creativa e lettura critica dei testi con i ragazzi delle scuole...

Martina Frammartino, 16/04/2015

Pirati dei Caraibi 5, ritorna Orlando Bloom?

L'attore, star dei primi tre film, potrebbe rientrare nel cast.

Marco Guadalupi, 11/09/2014

Mondi di eroi e naviganti

Il mare è un elemento spesso presente nei nostri pensieri e generalmente amato. Nel fantastico molti eroi hanno...

Bruno Bacelli, 30/09/2013