In questo periodo dell'anno, ci sono molte cose che spingono le persone ad andare avanti.

C'è chi pensa già all'estate, con la sabbia fra i piedi e le onde del mare che accarezzano i fianchi, alle ragazze in bikini e ai ragazzi che sfoggiano fisici statuari.

Chi invece pensa ai viaggi, a vedere posti nuovi grazie ai risicati giorni di ferie che gli spettano.

Un videogiocatore, no.

Un videogiocatore serio, un hardcore gamer, come si chiamano in gergo, dà ai primi giorni di giugno un solo, esaltantissimo significato: Electronic Entertainment Expo, E3.

Allora partono le notti in bianco per cogliere, dalle dirette in streaming qui e là, dagli articoli ufficiali, dalle pillole twittate dai fortunati italiani andati fino a Los Angeles solo ed esclusivamente per questa convention annuale, il minimo segnale per l'uscita di questo o quel sequel, per farsi prendere dall'euforia per i ben architettati trailer dei nuovi marchi o per le console di ultima generazione in uscita.

Proprio per quanto riguarda le nuove console, è Nintendo a sparare in alto, con la nuova Wii-U. Si passa dall’esperienza precedente, la Wii, creata per famiglie e che si faceva forte delle sempreverdi esclusive come Super Mario o Zelda, ma che deficitava sui titoli importanti del mercato moderno, a una realtà studiata per essere all’altezza delle case concorrenti.

La nuova piattaforma, infatti, si prepara ad accogliere nomi gia famosi, come Assassin’s Creed III di casa Ubisoft, al fianco delle novità come il sorprendente Zombi-U, survival horror che sfrutta a pieno le caratteristiche del nuovo gamepad e che gode della presenza di un touch screen che aiuterà a interagire con i giochi.

La Sony che, secondo i dati riportati dalla stampa specializzata, si trovava a fronteggiare le scarse vendite della sua console portatile PSVita,  si rialza in grande stile, proponendo due titoli dal franchise di tutto rispetto solo per la nuova arrivata, Assassin’s Creed III LiberationCall of Duty Black Ops Declassified.

Un bizarro esperimento è senza dubbio PlayStation All-Stars Battle Royal, dove tutti i personaggi dei maggiori titoli PS3 si sfideranno in combattimenti all’ultimo sangue.

Finalmente potremo vedere Kratos (God of War) riempire di botte Nathan Drake (Uncharted), mentre entrambi si fanno massacrare da Parappa (PaRappa the Rapper).

Va be’...magari non andrà proprio così, ma sarà comunque possibile assistere a un miracolo del genere.

La casa videoludica Microsoft scommette invece sulle nuove applicazioni, trasformando la propria Xbox 360 in un vero e proprio centro multimediale, grazie al nuovo Xbox Smart Glass, che implementa l’uso di tablet, smartphone e computer con la console (compresi, stranamente, gli IPad e gli IPhone, oltre che i dispositivi Android).

Ovviamente, anche i giochi hanno avuto la loro possibilità di ribalta: abbiamo visto il ritorno di Master Chief con Halo 4 e di Lara Croft con un fantastico reboot di Tomb Raider.

Un gioco di ruolo basato su South Park? Ebbene, anche questo sembra possibile, se ci si mettono di mezzo gli stessi creatori della serie, Trey Parker e Matt Stone, che si stanno impegnando per rendere questo gioco divertente e dissacrante almeno quanto le puntate del loro cartone animato.

Per quanto riguarda il nostro settore specifico, ossia il fantasy, ci sono state regalate tante piccole chicche videoludiche.

Ad esempio, il ritorno di Fable su Xbox, stavolta esclusivamente per i possessori di Kinect.

Ambientato cinque anni dopo gli eventi del terzo episodio, sarà non più un GDR come eravamo abituati, ma una shooter/fantasy in prima persona, nel quale interpreteremo un incantatore che dovrà farsi strada per lasciarsi la Corruzione alle spalle.

Grazie all’uso del sensore di movimento, saremo noi stessi a lanciare gli incantesimi, effettuando i gesti che ci verranno insegnati a mano a mano che la trama si infittirà.

Uscita prevista? Natale 2012, o almeno così sembrerebbe.

Un altro ritorno sicuramente graditissimo sarà Darksiders II, in uscita ad agosto.

Il gioco, un gdr/action, sarà ambientato nello stesso periodo del primo capitolo, ma stavolta ci toccherà interpretare Morte, anzichè Guerra.

Le novità sono poche ma buone: il nuovo titolo della Vigil Games avrà una componente ruolistica molto più forte del precedente, grazie a qualche piccola accortezza come il loot, ossia la possibilità di saccheggiare i cadaveri che ci lasceremo dietro,e la possibilità di equipaggiare subito ciò che troviamo, cambiando l’aspetto del nostro personaggio.

“Anche io rilasciavo espansioni come te...poi ho preso una freccia nel ginocchio.”

Ebbene si, un’altra piacevolissima novità è l’espansione di Skyrim, dal titolo Skyrim: Dawnguard la cui uscita è prevista per quest’estate in esclusiva (temporale, non preoccupatevi), per Xbox360.

Cosa ci troveremo davanti? Non i soliti zombie, come sembra andare di moda ultimamente nei titoli che vanno per la maggiore, ma i vampiri.

Solo che, piccolo particolare, stavolta verremo infettati sin da subito, avendo la possibilità di trasformarci in un Signore dei Vampiri, creatura volante dai grandissimi poteri, che potranno essere resi mortali tramite i vari potenziamenti.

Tra i nuovi titoli, invece, ci sono nomi maestosi. Un esempio? Star Wars 1313.

Sebbene sia stato presentato molto brevemente, questo titolo suscita già grandissimo interesse nel bacino di fan che in questi anni si è creato intorno alla saga di George Lucas. Fan che, ultimamente, hanno ricevuto niente altro che delusioni, almeno stando alle vendite ben sotto le aspettative del MMORPG Star Wars Old Republic (per il quale, proprio per accalappiarsi nuovi giocatori, verrà rilasciata una patch totalmente gratuita che comprende di aumento del level cap, nuove missioni spaziali e nuove instance).

Nel nuovo titolo, il protagonista sarà un misterioso cacciatore di taglie, in uno sparatutto in terza persona con giochi di coperture dal gameplay classico.

Chissà se questo potrà essere il titolo che farà riscattare la Lucasarts.

Per ora, sembra essere previsto solo su PC, anche se c’è la possibilità che diventi multipiattaforma nei prossimi mesi, visto che l’uscita è attesa per il 2013.

Per i più piccoli, sarà un enorme piacere sapere che tornerà Skylanders, con pupazzoni giganti a farsi in quattro nei combattimenti, stavolta.

Skylanders Giants, nuovo titolo del franchise, torna con quaranta nuove creature, stavolta di dimensioni enormi, che si uniscono per combattere il caos, in un’avventura che sembra, mi venga permessa la battuta, ben più all’altezza della precedente.

Queste, in sintesi, sono solo alcune della moltitudine di novità che questo E3, conclusosi da poche ore, ci ha regalato.

C’è chi sarà deluso, chi invece sta già fremendo per l’uscita dei suoi titoli preferiti, chi si è fatto prendere dai trailer dei franchise nuovi (come me per Watch Dogs, della Ubisoft, ad esempio), fatto sta che adesso possiamo tornare a passare le nostre notti dormendo beati, sperando che questo 2012 passi presto, lasciando spazio al prossimo, entusiasmante E3.