Tornare sui propri passi è sempre un rischio. Lo apprende a suo spese Alex, ingegnere cibernetico che torna dopo 10 anni all'Università che lo ha visto studente e brillante ricercatore.

Lì ritrova il fratello David, che ora sta insieme a Lana, ex fiamma di Alex.

I due hanno una figlia, Eva, con la quale nasce un'amicizia per motivi di studio. La piccola infatti sembra possedere tutte le caratteristiche caratteriali per fare da modello al progetto che Alex è stato chiamato a riprendere dopo tanto tempo: creare una intelligenza robotica "libere" basandosi su un bambino, il modello SI-9.

Sì perché siamo in un probabile futuro, non molto distante dalla nostra epoca, dove l'industria cibernetica ha creato efficaci robot servitori, molto simili agli esseri umani all'apparenza, ma mai effettivamente liberi, ma anche a uso e consumo degli esseri umani, animali artificiali come Gris, il gatto di Alex, che però è anch'egli "libero", ossia senza un programma ben determinato.

In ogni caso quando se qualcosa andasse storto con la programmazione, cioè se un robot dovesse rendersi pericoloso per se e per gli altri, basterebbe pronunciare una frase che sembra quasi magica "Che cosa vedi quando chiudi gli occhi?", e la matrice del cervello robotico si distruggerebbe all'instante.

La vicenda scorre sui piani paralleli dei tentativi di Alex di creare questo nuovo modello di robot e sull'approfondimento dell'amicizia con la bambina, dei residui del rapporto con la ex ragazza e dei conflitti sopiti con il fratello.

I due piani, quello peculiarmente fantascientifici si intrecciano quindi, con un ritmo pacato che porta alle importanti rivelazioni finali e all'esplosione parossistica di situazioni tragiche.

Il labirinto del fauno

Guilliermo Del Toro e Cornelia Funke firmano insieme Il labirinto del fauno.

Redazione, 4/11/2019

Trollhunters

Trollhunters

Un romanzo per ragazzi ben scritto dall'autore di Il labirinto del Fauno ed Hellboy.

Emanuele Manco, 11/01/2016

Pinocchio di Guillermo del Toro, nuovi concept art

Alcune immagini sul prossimo film del co-produttore de Lo Hobbit ispirato alla favola di Carlo Collodi.

Marco Guadalupi, 13/06/2012