Allora, alla fine ce l'ha fatto o no Sir Peter Jackson nella titanica impresa di portare sugli schermi una versione cinematografica de Lo Hobbit che fosse allo stesso tempo fedele all'originale e appetibile per tutti i fan dei film de Il Signore degli Anelli?

Il pubblico è già diviso e per par condicio dovremmo riportare le emozioni contrastanti che la visione del film può provocare allo spettatore. 

Essendo io uno e uno solo, dovrò quindi dividere la mia psiche in due personalità contrastanti, prendendo a modello la devianza narrativa del Gollum che tutto fa partire e tutto conclude.

Qui di seguito, i giudizi e le impressioni di due differenti personalità: una innamorata di ciò che ha appena visto, l'altra delusa e amareggiata per l'occasione mancata.

La prima personalità, che fra amici si fa chiamare Dudo Bramble di Willowbottom, è entrata al cinema da sola, ha prenotato i biglietti e scelto con cura la poltrona che gli fornisse la visuale perfetta per non perdere neanche un fotogramma del film Lo Hobbit: un viaggio inaspettato. E' una personalità mite, che ha rispetto per chi leggerà la recensione e quindi non si azzarderà a dare spoiler o anticipazioni che potrebbero rovinare la visione del film.

La seconda personalità, che nella solitudine del suo monolocale si è auto-nominato Alkanaro Palantìr, è scura, scorbutica e non gliene frega nulla degli altri. Ricerca solo la sua soddisfazione a scapito di chi ha l'ardire di leggere ciò che la sua mente contorta lo obbliga a scrivere. Il biglietto l'ha comprato all'ultimo minuto, per snobberia nerd più che altro, e ha quindi visto l'intero film accanto a una Cosplayer brutta, vestita da nana - con tanto di barba vera - che durante la visione del film ha continuato imperterrita a messaggiare entusiasta gli amici del blog con il suo luminosissimo telefonino. 

Va detto però, per onor di cronaca, che le due personalità adorano allo stesso modo J.R.R. Tolkien, il suo mondo e tutto quello che ci ruota intorno. Film compresi. 

Continua a leggere la recensione.

Lo Hobbit: The Tolkien Edit

Un fan sfegatato posta una sua versione della trilogia che Peter Jackson ha dedicato a Lo Hobbit.

Emanuele Manco, 23/01/2015

LEGO Lo Hobbit è in arrivo

Il videogioco LEGO style ispirato ai film che Peter Jackson ha tratto dal romanzo di J.R.R. Tolkien.

Emanuele Manco, 27/02/2014

Lo Hobbit: la desolazione di Smaug. Ricominciano i video blog

Sir Peter Jackson non si ferma mai e in attesa del secondo capitolo della trilogia filmica ha convocato il gruppo...

Gero Giglio, 5/07/2013