Dopo Tristano – Il Grande Avvilente, romanzo di Alessandro Forlani già pubblicato dalla Imperium Edizioni, il cui catalogo è confluito in Delos Digital, la collana Odissea Digital Fantasy propone la conclusione della saga, intitolata Agnes.

Il Grande Avvilente - Agnes

Sinossi

Gli Eroi sono sconfitti, e il Regno e i suoi ministri Grandi Avvilenti tornano a imporre il loro nero potere. Tristano, tuttavia, si convince che il regime si sia troppo indebolito e persegue un proprio piano di apocalittica dittatura.

Agnes, Otre, abbandonati dai loro oscuri padroni, si rifugiano da emarginati presso una setta millenarista, e una corte dei miracoli di adolescenti deformi. Celebrati tetri riti negromantici, fabbricati mostruosi ordigni di distruzione, folle di pellegrini si radunano alla sede di ogni male: combatteranno per la rovina o il trionfo del Regno.

L'inedita conclusione di un Dittico delle Tenebre.

L'autore

Alessandro Forlani insegna sceneggiatura all'Accademia di Belle Arti di Macerata e Scuola Comics Pescara. Premio Urania 2011 con il romanzo I senza tempo, vincitore e finalista di altri premi di narrativa di genere (Circo Massimo 2011, Kipple 2012, Robot e Stella Doppia 2013) pubblica racconti e romanzi fantasy, dell'orrore e di fantascienza (Tristano; Qui si va a vapore o si muore; All'Inferno, Savoia!) e partecipa a diverse antologie (Orco Nero; Cerchio Capovolto; Ucronie Impure; Deinos; Kataris; Idropunk; L'Ennesimo Libro di Fantascienza; 50 Sfumature di Sci-fi). Vincitore del Premio Stella Doppia Urania/Fantascienza.com 2013.

Alessandro Forlani, Il Grande Avvilente - Agnes , ciclo: Il Grande Avvilente, Delos Digital, Odissea Digital Fantasy 13, isbn: 9788825400717, ebook formato kindle (su Amazon.it) o epub (sugli altri store) con social drm (watermark) dove disponibile , Euro 3,99 iva inclusa

Ebook disponibile

Acquistalo subito su uno dei seguenti negozi online:

L'anteprima

Il grande avvilente – Agnes

Il grande avvilente – Agnes

Articolo di Alessandro Forlani Venerdì, 13 gennaio 2017

Combatteremo per la rovina o il trionfo del Regno. L'inedita conclusione di un Dittico delle Tenebre.

Leggi