The Batman è stato un progetto travagliato. Inizialmente doveva essere scritto, diretto e interpretato da Ben Affleck e connesso direttamente con l'universo cinematografico DC di Justice League nel quale l'attore ha interpretato il giustiziere di Gotham.

L'alba del pipistrello

Ben Affleck
Ben Affleck

Fin da subito l'idea è stata quella di concentrarsi maggiormente sulle notevoli doti investigative di Bruce Wayne, affiancandole alla prestazione fisica del Cavaliere oscuro. Perché, vogliamo ricordarlo, oltre che un abile combattente, Batman è soprattutto il miglior detective del mondo.

Successivamente Affleck si è defilato dalla regia e sceneggiatura, decidendo di rimanere soltanto come interprete del miliardario eroe-pipistrello. In sua sostituzione la direzione è stata offerta a Matt Reeves.

Infine è diventato ufficiale a maggio 2019 che Affleck ha del tutto appeso il mantello al chiodo per lasciare spazio a Robert Pattinson nel ruolo di Batman. Recentemente lo abbiamo visto con indosso il nuovo costume, nonché insieme all'immancabile batmobile.

Matt Reeves

Matt Reeves. (Fonte: Wikipedia.org)
Matt Reeves. (Fonte: Wikipedia.org)

Reeves arriva dalla direzione di film come Tre amici, un matrimonio e un funerale (1996), una commedia con David Schwimmer e Gwyneth Paltrow. Si è poi dato al mockumentary con l'improvvisa comparsa dell'enorme creatura che distrusse New York in Cloverfield (2008) e che ha gettato le basi per la mitologia ad esso legata e per la quale ha prodotto anche i seguiti. Ha fatto un passaggio nel mondo dell'orrore con Blood Story (2010), remake dello svedese Lasciami entrare, teen drama a base vampiresca. Ha poi diretto due capitoli della nuova saga del Pianeta delle Scimmie: Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie (2014) e The War – Il pianeta delle scimmie (2017). Ha inoltre scritto e prodotto serie TV, come Felicity (1998 – 2002) creata insieme all'amico J.J. Abrams.

Robert Pattinson e il nuovo Batman

Una scena da Twilight: Robert Pattinson (Edward) e Kristen Stewart (Bella)
Una scena da Twilight: Robert Pattinson (Edward) e Kristen Stewart (Bella)

Chi segue questa rivista certamente avrà assistito all'esordio cinematografico di Robert Pattinson quando ha partecipato al Torneo Tremaghi interpretando Cedric Diggory in Harry Potter e il Calice di fuoco (2005).

La vera fama però è giunta tra il 2008 e il 2012, quando la saga di Twilight impazzava per il mondo, mentre recitava nel ruolo del vampiro Edward Cullen.

La sua carriera però non si è fermata con la famiglia di vampiri tratti dai romanzi di Stephenie Meyer. Infatti ha recitato anche per David Cronenberg e Werner Herzog, poi nel film horror in bianco e nero già diventato cult The Lighthouse al fianco di Willem Dafoe, ispirato dall'omonimo racconto di Edgar Allan Poe e comparirà anche in Tenet, il prossimo film di Christopher Nolan, oltre a molto altro. Non solo un vampiro "sbrilluccicoso" per teenager, quindi, ma ha acquisito esperienza ricoprendo i ruoli più disparati.

Durante un'intervista a Variety, Pattinson ha dichiarato che accettare il ruolo di Batman probabilmente è la cosa più folle che abbia mai fatto, cinematograficamente parlando. Ti senti subito molto potente, ha aggiunto, parlando del costume. Ma il rituale per indossarlo è piuttosto umiliante. Hai cinque persone che cercano di pigiarti all'interno. Una volta compreso il meccanismo è come dire: "Sì, sono forte, sono un duro, anche se qualcuno mi deve strizzare all'interno". Pattinson è al lavoro per aggiungere qualcosa di nuovo a quella figura, possibilmente senza spaventare la gente.

Al Guardian, inoltre, Pattinson ha aggiunto che percepisce una particolare connessione con il personaggio. Trova che il ruolo abbia una certa energia e chiunque ne risulta attratto. Una cosa difficile da definire, ma che lui desidera davvero fare. Quando gli hanno chiesto come vive la pressione nell'interpretare una figura così importante per la cultura popolare, l'attore ha riferito che non esiste alcun critico più severo di se stesso sul proprio lavoro, perciò non è spaventato dalle critiche preventive del pubblico.

Un dettaglio sul pipistrello stilizzato del costume di The Batman
Un dettaglio sul pipistrello stilizzato del costume di The Batman

Le ispirazioni

Stando ad alcune dichiarazioni, Reeves ha lasciato intendere che il film dovrebbe trarre ispirazione da Batman: Anno uno, opera a fumetti di Frank Miller e David Mazzucchelli, realizzata nel 1987 e arrivata in italia nel 1990. La stessa dalla quale Christopher Nolan ha attinto per Batman Begins. Tra le vignette si assiste al ritorno a Gotham del commissario Gordon dopo anni di assenza, che trova una città estremamente corrotta. Nel frattempo Batman ha da poco cominciato la sua attività di indagine e giustizia, confrontandosi con la malavita della città.

La batmobile

Anche la batmobile si è mostrata in foto. Abbandonate le forme fantasiose dei film di Tim Burton e Joel Schumacher, l'imponenza della trilogia di Nolan e la corazza di Batman v Superman, torna a essere una vera automobile, seppure molto potente da come si può notare dal motore e molto gradevole nel design.

La batmobile in The Batman (2021)
La batmobile in The Batman (2021)
La batmobile in The Batman (2021)
La batmobile in The Batman (2021)
La batmobile in The Batman (2021)
La batmobile in The Batman (2021)

Una via di mezzo tra quella comparsa nella serie TV del 1966 con Adam West e quella più moderna dei fumetti pubblicati tra gli anni Settanta e Ottanta.

La batmobile della serie TV degli anni Sessanta. (Fonte: Wikipedia.org)
La batmobile della serie TV degli anni Sessanta. (Fonte: Wikipedia.org)
La batmobile dai fumetti del 1980. (Fonte: Screenrant.com)
La batmobile dai fumetti del 1980. (Fonte: Screenrant.com)

Sul web si ipotizza che la base di partenza possa essere una Plymouth Barracuda del 1970.

Plymouth Barracuda 1970. (Fonte: Wikipedia.org)
Plymouth Barracuda 1970. (Fonte: Wikipedia.org)

Nel film, oltre a Pattinson, figurano anche Zoe Kravitz come Catwoman, Colin Farrell sarà Il pinguino, Paul Dano interpreterà l'Enigmista mentre Jeffrey Wright sarà il commissario Gordon e Andy Serkis custodità casa Wayne come il maggiordomo Alfred Pennyworth.

Il film è previsto per l'uscita al cinema nell'estate del 2021.

Sinossi