Se forse siamo di fronte a una non inedita chiave di lettura, certo è che il punto di vista da cui è stato rappresentato Venom da Ruben Fleischer è interessante, e da oggi arriva nei nostri cinema, distribuito da Warner Bros.; quel che è certo è che il merito va al talentuoso carisma di Tom Hardy, che si riconferma ancora una volta un attore di ottime qualità e probabilmente un degno artista da inserire nel mondo degli eroi-supereroi-antieroi Marvel.  Insieme a lui c'è un cast che complessivamente funziona, anche se non brilla per indimenticabili interpretazioni: Michelle Williams, Riz AhmedJenny SlateMichelle LeeSope AlukoScott HazeMac Brandt.

Il simbionte Venom non è di certo un eroe come quelli a cui la Marvel ci ha abituati ma questa storia – come vi racconterà approfonditamente il nostro Maurizio Carnago nella sua recensione – complessivamente funziona, riesce anche a divertire, si lascia piacevolmente guardare anche senza urlare al capolavoro. Nonostante certi momenti in cui storcerete un po' il naso, e nonostante un doppiaggio riuscito al 90% (Adriano Giannini – voce di Eddie Brock/Venom, val bene una visione).

Inoltre, se non siete famelici solo di trasposizioni di fumetti, posso assicurarvi che di Venom apprezzerete anche alcuni spunti, che spesso risuonano in sordina dalla visione di una storia in cui gli alieni, passando da un corpo a un altro (come fossero, simpaticamente, parassiti), si contendono a suon di lotte corpo a corpo, inseguimenti all'ultimo ribaltamento di auto in corsa e scie di sangue il controllo di una Terra di cui gli stessi umani non vanno più tanto fieri. Tematiche quantomai attuali, intersecate al solito mai banale percorso individuale del conosci te stesso attraverso quello che inaspettatamente ti succede, narrate con uno stile che fa piacere ritrovare perché, in fondo, una storia Marvel ci sta sempre bene, anche solo per sorridere alla vista dell'immancabile cameo di Stan Lee nel momento più inimmaginato. E 

La recensione

Venom

Venom

Articolo di Maurizio Carnago Mercoledì, 3 ottobre 2018

La recensione del film dedicato al simbionte venuto dallo spazio che si fonde con il giornalista Eddie Brock, interpretato da Tom Hardy.

Leggi

Sinossi

Venom, il protettore letale, uno dei personaggi Marvel più enigmatici, complessi e tosti arriva sul grande schermo interpretato dall'attore candidato all'Oscar® Tom Hardy.

Il trailer