Verso settembre J.K. Rowling aveva dichiarato: "non sto scrivendo tanto come scrivo di solito al momento, perché ho una nuova bambina piccola (McKenzie, nata a gennaio 2005 — NdR); ad ogni modo, sto facendo un po' di lavoro su Harry Potter 7 quando mi piglia l'umore, o quando lo permette la mia privazione del sonno. Nel frattempo, spero troverete che Il Principe Mezzo-Sangue meriti una rilettura".

Beh, non solo nel frattempo possiamo rileggere il sesto libro e ripassare tutti gli altri, ma possiamo anche congetturare qualcosa sul settimo. Vi proponiamo infatti  un gioco che avevamo già fatto circa un anno prima dell'uscita di Harry Potter e il Principe Mezzosangue (http://www.fantasymagazine.it/notizie/1732/, http://www.fantasymagazine.it/notizie/1966/): un articolo che, in base ai riscontri oggettivi tratti dai libri e dalle interviste rilasciate dalla scrittrice, tenta di aprire qualche spiraglio sui possibili scenari futuri che ci veranno prospettati nell'ultimo tassello di questa amatissima saga.

Sappiamo anzitutto che l'ultimo capitolo del settimo libro è già stato scritto tanti anni fa e, anche se la Rowling ha dichiarato che dovrà rivederlo, perché nel corso degli anni alcune divagazioni non previste hanno senz'altro modificato delle cose, sappiamo che in quel capitolo troveremo non solo la risposta su chi vincerà il duello Bene/Male ma conosceremo anche le sorti di tutti i superstiti allo scontro. Sappiamo poi, di nuovo per ammissione della scrittrice, che l'ultima parola di quel capitolo è, per ora, "cicatrice".

Esistono voci, sul web, che rivelano addirittura l'intera frase ("Harry, dov'è finita la tua cicatrice?"), che sarebbe pronunciata da Hermione. Pur essendo un'informazione molto diffusa, non è possibile trovare un'intervista diretta che confermi la correttezza di questa affermazione. Pertanto, la riportiamo, ma solo alla stregua di un 'rumour'. Di una voce, appunto.

Questo capitolo clou è custodito in un "posto sicuro", così almeno lo definisce la Rowling, che si era stufata di avere bambini per casa (amici della figlia Jessica) che davano la caccia al manoscritto.

Sappiamo inoltre che il tema conduttore del settimo volume, così come lo è stato negli ultimi due libri, sarà ancora una volta quello esternato dalla famosa frase di Silente: scegliere fra ciò che è giusto e ciò che è facile.

Daniel Radcliffe e i futuri remake di Harry Potter

Al giovane Harry piacerebbe interpretare un adulto Sirius Black, oppure un più vecchio Albus Silente

Pia Ferrara, 26/10/2010

Quattro nuovi poster per Harry Potter e il Principe Mezzosangue

Diffusi 4 nuovi poster del sesto film della saga di Harry Potter. I soggetti: Silente e Piton, Harry e Draco,...

Pia Ferrara, 6/05/2009

J.K.Rowling lascia di nuovo l'impronta dopo Harry Potter

I palmi della scrittrice inglese saranno esposti a Edimburgo

Pia Ferrara, 19/02/2009