Quasi 6 mesi, sono quelli di attesa tra un cine-comics Marvel e l’altro. I fan del genere, dopo aver visto Captain America: The Winter Soldier nel mese di maggio, dovranno aspettare ottobre per vedere Guardiani della Galassia. Nel frattempo il pubblico si è “consolato” con The Amazing Spider-Man 2: Il potere di Electro e X-Men: Giorni di un futuro passato.

Forse l’estate aiuterà a sopportare la spasmodica attesa, qualcuno si distrarrà leggendo proprio fumetti e altri, tra un tuffo e l’altro, rivedendo i film preferiti. Sei mesi sono tanti e senza alcun dubbio saranno colmi di notizie e rumor sui grandi film del futuro da Batman V Superman ad Avengers: Age of Ultron! D’altra parte potrebbero essere mesi da “disintossicazione” data la forse eccessiva produzione di cine-comics. Sull’argomento è intervenuto il regista Joss Whedon che sta attualmente lavorando ad Avengers: Age of Ultron. Whedon ammette che i film “lineari” hanno stancato il pubblico, ovvero i cine-comics dove le città vengono distrutte e alla fine comunque si festeggia. Il pensiero, per un film di super-eroi diverso, va alla trilogia del Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan che Joss Whedon paragona a Il Padrino dicendo che è un must del genere ma che guardandolo avrebbe voluto vedere più cine-comics che un film dark e serioso. Conclude dicendo che lavora con l’idea più naturale che ci sia, quella di fare un film su delle persone.

È questo quello che ci dobbiamo aspettare dal prossimo Avengers: Age of Ultron: un film di super eroi con un background basato maggiormente sui sentimenti e sulle persone dietro la maschera?

Avengers: Age of Ultron

Emanuele Manco, 21/04/2015

La cronologia del Marvel Cinematic Universe: Introduzione

Gli eventi dell'ambizioso universo cinematografico dei Marvel Studios, dalle origini fino alla soglia di Avengers:...

Emanuele Manco, 10/04/2015

Gli Avengers e Stan Lee

Il creatore di tanti eroi Marvel è diventato ormai un habitué dei film supereroistici. Il suo prossimo impegno?...

Simona Ricci, 23/09/2014