C’è una ragione speciale per cui Lucy, la più piccola dei fratelli Pevensie, giocando a nascondino finisce per scegliere di entrare nell’armadio, e mentre osserva la porta dell’armadio rinchiudersi retrocede sino ad affondare fra le pellicce e sentire il pizzicore degli aghi di pino sulla pelle, il gelo della neve cadente, e a perdersi in un bosco stretto dalla morsa di un inverno secolare.

La stessa ragione che conduce i fratelli Pevensie Peter, Susan, Edmund e Lucy nella nella vechia casa del professor Kirke (uno stralunato e delizioso Jim Broadbent), immensa e piena di stanze e passaggi e manufatti che qualsiasi castello potrebbe invidiare,  lontano dai bombardamenti che devastano Londra; la stessa che rende una giornata piovosa in una strabiliante avventura.

La ragione è una profezia che recita:

Il tempo del male sarà terminato

Quando i figli di Adamo e del suo costato

I troni di Cair Paravel avranno conquistato

Ma prima di arrivare a capire la profezia, i fratelli Pevensie dovranno passare attraverso alcune prove che sottoporranno l’unione famigliare a dura prova.

E’ la piccola Lucy (Georgie Henley), con lo sguardo incantato e il sorriso sulle labbra, a scoprire per prima il passaggio che conduce alla favolosa Narnia, in un’ampia foresta selvaggia dove cresce una solitario lampione a gas (la cui origine è legata al primo libro delle cronache di Narnia), e a fare la conoscenza con uno dei suoi abitanti: il fauno Tumnus (James McAvoy), combattuto fra l’amicizia della piccola Lucy e il dovere imposto dalla crudele sovrana di Narnia di denunciare la presenza dei figli di Adamo e delle figlie di Eva.

Ovviamente i fratelli non credono alla versione dei fatti raccontata dalla piccola Lucy (anche a causa della proprietà della terra di Narnia: molte ore trascorse nella terra fata equivalgono a pochi istanti trascorsi nel mondo reale).

Edmund è il secondo a scoprire Narnia, seguendo la sorellina, e il primo a incontrare l’algida Jadis, la Strega Bianca  incarnazione del male, bella come il diamante e gelida come l’eterno inverno che affligge Narnia (è sempre inverno, ma mai natale, spiega Mr Tumnus). La Strega Bianca vince la sua fiducia offrendogli dolci particolari, deliziosi al punto da creare dipendenza e lo convince a condurre a lei tutti i fratelli Pevensie.

I fratelli trovano a Narnia una situazione diversa da quella che Lucy aveva lasciato: il fauno Tumnus è stato catturato dalla Strega Bianca, e i signori Castoro s’incaricano di prendere in consegna i ragazzi e spiegare loro cosa sta accadendo a Narnia, fino ad accompagnarli da Aslan, il grande leone, figura positiva che si contrappone alla Strega.

Edmund, com’era previsto, rinnega Narnia e denuncia i suoi fratelli.  La famiglia Pevensie dovrà scavare in profondità all'interno di se stessa per trovare le motivazioni necessarie per unire le forze a quelle del grande leone Aslan (voce di Liam Neeson nella versione originale e di Omar Sharif in quella italiana) e il suo esercito nella grande battaglia finale che deciderà il dominio sulle terre di Narnia…

Only Lovers Left Alive, il trailer

Immagini inedite tratte dal film sui vampiri interpretato da Tilda Swinton eTom Hiddleston.

Simona Ricci, 9/11/2013

Loki coi canini aguzzi: Tom Hiddleston diventa un vampiro

Il supercattivo degli Avengers si reinventa nel nuovo film del regista statunitense Jim Jarmusch, Lovers Left Alive,...

Antonio Strangio, 18/02/2013