Domenica 26 giugno è andata in onda la premiere della quarta stagione di True Blood, fortunato serial televisivo prodotto dalla HBO ispirato alla saga di Charlaine Harris che ha per protagonista la cameriera telepate di Bon Temps Sookie Stackhouse (Anna Paquin). 

La premiere era stata preceduta da alcune dichiarazioni rilasciate dal co-produttore esecutivo Alexander Woo: "True Blood potrebbe rivelarsi la cosa più pazzesca che vedrete in televisione", ha affermato Woo nel corso di un'intervista, "sarà molto divertente. C'è una scena nella premiere che secondo me è straordinaria, non è roba che si vede spesso in Tv. Non è troppo tardi per saltare a bordo e iniziare a seguire lo show. E' una corsa folle". 

La quarta serie si ispira in particolare al quarto romanzo della serie della Harris, Morto per il mondo, in cui l'affascinante vampiro Eric Northman (Alexander Skarsgard) stringe un rapporto del tutto nuovo con Sookie in seguito a un'amnesia che lo porta a dimenticare se stesso e il suo ruolo come sceriffo dell'area cinque. Nel libro anche la stregoneria ha un ruolo molto importante, e questo elemento è stato mantenuto nella stagione del serial. Come noi di Fantasy Magazine vi avevamo già detto, al cast di True Blood si aggiungerà, nei panni di una strega di nome Marnie, l'ex babbana Fiona Shaw, che nella saga di Harry Potter interpretava la zia Petunia Dursley. 

"Le nostre streghe evocano spiriti" ha dichiarato Woo, "che... hanno una manifestazione spirituale. In un certo senso contrastano nettamente con i vampiri. Questo aspetto è diventato molto importante per noi, il fatto che le streghe, essendo in grado di evocare spiriti, hanno un certo potere sui non morti, sui vampiri. E per contro i vampiri rappresentano una grande minaccia per le streghe. Perché nel faccia a faccia che abbiamo messo su vengono fuori molti temi relativi alla morale e a quel che significa essere vivi. E in altri filoni narrativi c'è il tema del tradimento. Le nozioni di identità sono molto, molto forti. In effetti, se c'è una tematica che attraversa tutti i filoni narrativi, è ciò che ti rende ciò che sei". 

Nel serial si preannunciano tuttavia delle sorprese anche per chi ha letto i libri della Harris: già nelle scorse stagioni infatti il True Blood televisivo ha sempre presentato degli approfondimenti rispetto ai romanzi, soprattutto su personaggi come Jason, il fratello di Sookie, e l'amica Tara.

Vi presentiamo un video di otto minuti tratto dal primo episodio della quarta stagione del serial di cui, ricordiamo, in Italia sono state trasmesse le prime tre stagioni sulla pay tv e su Mtv:

TV True Blood incontra la Vera Morte

True Blood incontra la Vera Morte

On line il primo teaser dell'ultima stagione della popolare serie della HBO. Lo slogan dello show sarà: un vampiro...

Simona Ricci, 10/04/2014

TV True Blood: the end

True Blood: the end

Stephen Moyer commenta la decisione della HBO di chiudere la serie alla settima stagione.

Sabrina Glorioso , 16/12/2013

TV True Blood, nuovo spot tv per la sesta stagione

True Blood, nuovo spot tv per la sesta stagione

True Blood, nuovo spot dedicato al Governatore Burrell.

Pia Ferrara, 31/05/2013