"Quattro ragazzi si aggirano tra i vicoli di Synapsis, antica metropoli dai mille misteri. Sono ragazzi dall’indole differente ma accomunati da due caratteristiche: la solitudine e la coscienza di sentirsi speciali e diversi dai loro coetanei. Alyssa sa muoversi a velocità straordinaria ed è capace di lanciare lingue di fuoco. Dafne riesce a spostare gli oggetti con la forza del pensiero. Ryan sa mutare in animale il proprio corpo. Kaleb infine conosce alla perfezione la magia. Per loro è giunto il momento di seguire il proprio destino e, assieme ad altri sessanta ragazzi, saranno chiamati a conoscere gli enigmi della lontana isola di Eterium, dove, all’interno della gigantesca Pagoda di Theorica, impareranno a conoscere loro stessi e i propri poteri sotto la guida della Conclave. Ma complotti e misteri si agitano nel cuore della Pagoda, nell’attesa che la Profezia della Laude Elementale si avveri.  La Conclave si pone così una missione: fermare il male che dilaga per rispettare il patto con le Entità della Laude Elementale, mentre  la Congrega dei Sommersi trama nelle tenebre dell’Acropoli delle Ombre, pronta a far risorgere gli Dèi sepolti, i Pilastri di Silicio. Synapsis sta per essere sconvolta dalla genesi di nuove creature. Le porte di una nuova era di terrore stanno per spalancarsi. Un’unica salvezza: i quattro ragazzi, i Prodigium."

Il terzo romanzo di Francesco Falconi (Grosseto, 1976), primo di una nuova saga, continua la progressiva evoluzione stilistica dell’autore, il quale si lascia definitivamente alle spalle le incertezze del primo volume della saga di Estasia – Estasia: Danny Martine e la corona Incantata – mostrandoci, in potenza, un ricco repertorio espressivo come stilistico. Prodigium: I figli degli Elementi diventa così il libro più maturo dell’autore grossetano, che del fantasy per ragazzi ha fatto oramai il suo marchio distintivo e la propria forza. Prodigium diventa allora sinonimo di crescita, come anche di cambiamento. Un cambiamento non solo nella forma, ma anche nei contenuti, negli intenti e, ancora, nel target di riferimento: questa volta, senza tentennamenti, in un puro young adults. Scenari più maturi, dunque; accenni a sfumature maggiormente urban e dark, atmosfere più forti e decise. A farla da padrone restano però i messaggi di fondo classici del fantasy, messaggi universali che ogni libro trasmette (senza però, in questo caso, pretese moraleggianti o lezioni di massima, più tipiche della precedente produzione dell’autore e relative al “mondo-metafora” che è Estasia).  

Di questi messaggi sono latori i quattro protagonisti, nei quali Falconi infonde il massimo della caratterizzazione possibile. Tutti ben distinti, tutti capaci di sostenere dialoghi brillanti e un bagaglio storico non indifferente per un fantasy (molto ben indagata, per esempio, è una certa forma d’insofferenza adolescenziale). Dei quattro Prodigium, come si ribattezzeranno loro stessi nel corso delle loro alterne vicende, emerge con prepotenza Alyssa. Dura, violenta, secca nelle decisioni come nei modi. Una Street-girl a 360°. A questo personaggio è forse inconsciamente riservato un posto d’onore dall’autore, perché oltre alle vicende che la accomunano agli altri ragazzi, altrettanti eventi vanno a scalfire la a volte precaria stabilità di questa ragazza di strada, più confusa e fragile di quanto sembri. Se poi dovessimo fare una classifica dei protagonisti meglio riusciti del libro, seguirebbero a pari merito la fragile Dafne e l’abile mago Kaleb, mentre l’ultima posizione spetterebbe al giovane mutantropo Ryan, il quale difetta di una normalità tale da farlo risultare meno “prodigioso” rispetto ai suoi più particolari e tormentati comprimari.

 

Il libro, ancora, si divide in tre parti: parti molto diverse fra loro, per

Estasia - Nemesi

Luca Azzolini, 25/05/2009

Estasia - Nemesi

Arriva in libreria il terzo e conclusivo capitolo della fortunatissima saga di Estasia, firmata da Francesco...

Luca Azzolini, 27/04/2009

Francesco Falconi, fra interviste, ristampe e presentazioni

Abbiamo fatto una lunga chiacchierata assieme a Francesco Falconi, l’autore di Estasia e della nuova saga fantasy...

Luca Azzolini, 12/12/2008